Ancora una sparatoria negli Stati Uniti. In Kentucky un uomo entra in banca e uccide 4 persone

Ancora una sparatoria negli Stati Uniti. In Kentucky un uomo entra in banca e uccide 4 persone

Ancora una sparatoria negli Stati Uniti. In Kentucky un uomo entra in banca e uccide 4 persone


L’aggressore è stato neutralizzato. Il Presidente Biden ha parlato di un atto insensato di violenza

Ennesima strage negli Stati Uniti. Un uomo armato è entrato in una banca a Louisville, nel Kentucky, e ha aperto il fuoco con un fucile. Il bilancio è di quattro morti e otto feriti. Il tempestivo intervento della polizia non ha potuto evitare tragedia, avvenuta oggi alle 8.30 del mattino locali nella sede della Old National Bank. Gli agenti hanno impiegato tre minuti, dopo che era scattato l’allarme dell’istituto di credito, per arrivare sul luogo teatro del dramma. Le forze dell’ordine hanno neutralizzato l’aggressore ma non è ancora chiaro se il killer, un giovane di 23 anni,  sia stato freddato da colpi esplosi dalla polizia o se, invece, si sia suicidato. Il vice capo della polizia di Louisville Paul Humphrey non ha sapute fornire una versione ufficiale in merito all’accaduto. Ancora da chiarire il movente. L'Fbi sta collaborando con la polizia di Louisville per far emergere la verità. Tra i feriti, ricoverati in ospedale, figura anche un agente. Dopo l’identificazione delle vittime sono state informate le famiglie delle persone coinvolte nella sparatoria. Tra i morti anche due amici del governatore Andy Beshear, che ha appreso la notizia tra le lacrime. "Questa è la mia banca, conosco praticamente tutti", ha dichiarato.  La strage che si è verificata a Louisville ha rilanciato in America le polemiche sull’uso delle armi. Dall'inizio dell'anno, lo ricordiamo, negli Stati Uniti ci sono state almeno 146 sparatorie di massa. I democratici puntano a una stretta sui controlli, mentre i repubblicani difendono il Secondo Emendamento della Costituzione degli Stati Uniti d'America che protegge il diritto dei cittadini statunitensi di detenere e portare armi.


La dichiarazione di Biden, dopo la sparatoria 

"Ancora una volta, la nostra nazione piange dopo un insensato atto di violenza armata: io e Jill preghiamo per le vite perse e colpite dalla sparatoria di oggi". Così su Twitter il presidente degli Stati Uniti Joe Biden. dopo la sparatoria in una banca a Louisville, in Kentucky. "Troppi americani stanno pagando con la vita il prezzo dell'inerzia. Quando agiranno i repubblicani al Congresso per proteggere le nostre comunità?", ha aggiuto il capo della Casa Bianca.



Argomenti

Biden
Kentucky
strage in una banca
Agenzia Fotogramma
Louisville
Staratoria

Gli ultimi articoli di Alessandra Giannoli

  • Le truppe russe avanzano in Ucraina, Mosca prepara una nuova offensiva secondo Zelensky

    Le truppe russe avanzano in Ucraina, Mosca prepara una nuova offensiva secondo Zelensky

  • Prima Giornata Mondiale dei Bambini, in cinquantamila all’Olimpico per il grande abbraccio a Papa Francesco

    Prima Giornata Mondiale dei Bambini, in cinquantamila all’Olimpico per il grande abbraccio a Papa Francesco

  • A Palazzo Chigi la premier Meloni incontra il primo ministro palestinese Mustafa

    A Palazzo Chigi la premier Meloni incontra il primo ministro palestinese Mustafa

  • Luciano Benetton, fondatore dell’omonimo Gruppo, lascia la propria azienda

    Luciano Benetton, fondatore dell’omonimo Gruppo, lascia la propria azienda

  • La Corte internazionale di giustizia dell’Aja ordina a Israele lo stop dell’offensiva a Rafah

    La Corte internazionale di giustizia dell’Aja ordina a Israele lo stop dell’offensiva a Rafah

  • Secondo fonti russe il presidente Putin sarebbe pronto a un cessate il fuoco in Ucraina, il Cremlino smentisce

    Secondo fonti russe il presidente Putin sarebbe pronto a un cessate il fuoco in Ucraina, il Cremlino smentisce

  • Un cambio di Europa è possibile, così Giorgia Meloni all’evento di Vox a Madrid

    Un cambio di Europa è possibile, così Giorgia Meloni all’evento di Vox a Madrid

  • Terminata la visita di Papa Francesco a Verona, una giornata densa di appuntamenti

    Terminata la visita di Papa Francesco a Verona, una giornata densa di appuntamenti

  • Chico Forti in Italia, non vedo l’ora di riabbracciare mia madre

    Chico Forti in Italia, non vedo l’ora di riabbracciare mia madre

  • All’età di 68 anni è morto a Roma il giornalista Franco di Mare, da tempo era  malato di cancro

    All’età di 68 anni è morto a Roma il giornalista Franco di Mare, da tempo era malato di cancro