Paura in Texas: quattro bagnanti aggrediti da un branco di squali

Paura in Texas: quattro bagnanti aggrediti da un branco di squali

Paura in Texas: quattro bagnanti aggrediti da un branco di squali


Il video dell’attacco diventa virale, i feriti non sarebbero in pericolo di vita.

Guardando le immagini sembra quasi di sentire la celebre colonna sonora del film di Steven Spielberg del 1975: il suono di due sole note (mi e fa), eseguite da una tuba nell’ottava più bassa, che nel nostro immaginario sono diventate sinonimo di pericolo, ansia, preoccupazione. Un gruppo di bagnanti sereni mentre sguazzano immersi in mare… quando all’improvviso una pinna minacciosa affiora dall’acqua, poi un’altra si avvicina. Le urla, il panico, il caos…

Tutto questo, però, non è un film. Bensì quanto successo a sull'isola di Padre, davanti al Texas, negli Stati Uniti, dove alcuni squali si sono pericolosamente avvicinati alla riva attaccando le persone che stavano facendo il bagno e ferendone alcune.


Il video virale

Le immagini hanno fatto il giro del mondo e ricalcano lo stereotipo a cui la cinematografia ci ha abituato. Una lunga battigia che affaccia sul Golfo del Messico, le onde dell’Oceano Atlantico e un nutrito gruppo di bagnanti ignari del pericolo che si sarebbe manifestato di lì a poco. Non è chiaro quanti fossero gli squali che hanno deciso di attaccare; all’improvviso, però, tutti hanno realizzato quello che stava succedendo: il rumore del vento e del mare sono stati coperti dalle urla, il colore azzurro dell’acqua si è tinto di rosso. E, sfortunatamente, non si trattava di effetti speciali.

Quattro in totale le persone rimaste ferite che non hanno fatto in tempo a mettersi in sicurezza nonostante fossero a poche bracciate dalla spiaggia. Questo dà l’idea di quanto gli squali si fossero spinti vicino all’arenile. In particolare, sono stati due i bagnanti direttamente morsi dai predatori; gli altri due, invece, sono rimasti feriti mentre cercavano di aiutare i loro compagni. Tutti quanti sono stati portati al Valley Medical Centre di Brownsville per ricevere immediato supporto medico.


Perché uno squalo attacca

Contrariamente a quanto si pensi, non è abitudine degli squali attaccare gli esseri umani. Su circa 500 specie di questi predatori attualmente note, solo una piccola minoranza è effettivamente pericolosa per l’uomo. Alla base dell’istinto che muove questi animali c’è sempre una lunga memoria genetica della quale noi, fortunatamente, non facciamo parte. Sono abituati a riconoscere altri pesci, molluschi, crostacei, con cui convivono da milioni di anni. Se uno squalo attacca è perché confonde la sagoma di un bagnante con quella di una sua naturale preda. In alternativa, tende ad aggredire per difesa, nel momento in cui un nostro movimento viene percepito come una minaccia.

Incontrare uno squalo nelle acque del Texas non è una cosa comune, quando uno squalo attacca in questo modo è perché sbaglia nell’identificare l’oggetto che ha davanti mentre è alla ricerca di cibo”, ha commentato così il capitano Chris Dowdy, del Texas Parks and Wildlife Department.



Argomenti

mondo
rtl1025
squali
texas
usa

Gli ultimi articoli di Massimo Lo Nigro

  • Brescia, picchiavano le figlie “non brave musulmane”. Familiari in fuga dopo la condanna

    Brescia, picchiavano le figlie “non brave musulmane”. Familiari in fuga dopo la condanna

  • Salute, mangiar male costa fino a 289 euro all’anno

    Salute, mangiar male costa fino a 289 euro all’anno

  • Università: 3 atenei italiani tra i migliori 100 in Europa

    Università: 3 atenei italiani tra i migliori 100 in Europa

  • Maxi operazione antimafia: sequestrati beni per oltre 131 milioni di euro

    Maxi operazione antimafia: sequestrati beni per oltre 131 milioni di euro

  • Clima: giugno 2024 è stato il più caldo di sempre

    Clima: giugno 2024 è stato il più caldo di sempre

  • Orrore a Pannarano (BN): sgozza e decapita il fratello dopo una lite

    Orrore a Pannarano (BN): sgozza e decapita il fratello dopo una lite

  • Biden torna sul duello tv con Trump: “Quasi mi addormentavo sul palco”

    Biden torna sul duello tv con Trump: “Quasi mi addormentavo sul palco”

  • Tragedia a Fasano (BR): 25enne muore precipitando nel vano dell’ascensore

    Tragedia a Fasano (BR): 25enne muore precipitando nel vano dell’ascensore

  • Il Perù trema: terremoto di magnitudo 7.2, allarme tsunami

    Il Perù trema: terremoto di magnitudo 7.2, allarme tsunami

  • USA: cresce l’attesa per il duello tv tra Biden e Trump

    USA: cresce l’attesa per il duello tv tra Biden e Trump