Bce, domani il congedo di Draghi davanti a Merkel, Macron e Mattarella

 27 ottobre 2019 | BCE, Draghi, Lagarde, Macron, Mattarella, Merkel

Il governatore della Banca Centrale Europea passerà il testimone a Christine Lagarde

Si chiude domani a Francoforte, davanti ai grandi d'Europa, l'era di Mario Draghi alla presidenza della Banca Centrale Europea. Otto anni dopo aver preso le redini della Bce da Jean Claude Trichet, l'economista italiano passerà le consegne ad un altro esponente francese, Christine Lagarde, reduce dall'esperienza di direttore generale del Fondo Monetario Internazionale. L'appuntamento è alle 15.00 presso la sede dell'istituto a Francoforte sul Meno, in Germania. La cerimonia si aprirà con i discorsi di Angela Merkel e del presidente francese Emmanuel Macron, seguiti dal nostro capo di Stato Sergio Mattarella, che sarà accompagnato dal ministro dell'Economia Roberto Gualtieri. Dopo i tre leader, salirà sul palco Christine Lagarde - presente anche otto anni fa all'addio di Trichet - che potrebbe lanciare qualche segnale sulla propria visione della Banca Centrale. L'ultima parola spetterà ovviamente a Mario Draghi. "La politica di Draghi è stata rivolta a tutta l'Europa e ha portato un doppio vantaggio all'Italia: innanzitutto una riduzione dei tassi d'interesse del debito pubblico ma anche la crescita europea di cui l'Italia ha goduto" ha dichiarato l'ex ministro dell'economia Giovanni Tria.

Bce, domani il congedo di Draghi davanti a Merkel, Macron e Mattarella

Share this story: