Biden ascoltato nell'indagine per le carte segrete in Delaware. Alle 19 dichiarazione su Israele

Biden ascoltato nell'indagine per le carte segrete in Delaware. Alle 19 dichiarazione su Israele

Biden ascoltato nell'indagine per le carte segrete in Delaware. Alle 19 dichiarazione su Israele Photo Credit: agenziafotogramma.it


Prosegue l'inchiesta sui documenti classificati ritrovati nella residenza di Biden in Delaware. Il presidente, che alle 19 rilascerà una dichiarazione circa quanto sta accadendo in Medio Oriente, è stato ascoltato dal procuratore speciale Hur

Joe Biden è stato ascoltato nell’ambito dell’indagine condotta dal procuratore speciale Robert Hur sulle carte segrete conservate nella sua residenza del Delaware e in un suo ex ufficio a Washington. La vicenda risale alla fine dello scorso anno, quando in un think thank nella capitale americana e nel garage della residenza privata del presidente in Delaware furono trovati dei documenti classificati risalenti al periodo in cui Biden era vicepresidente, tra il 2009 e il 2017, e ai tre decenni passati nel Senato americano.

IL PRESIDENTE E LA CASA BIANCA COOPERANO CON L’INDAGINE

Sin dalle prime fasi dell’inchiesta, il leader degli Stati Uniti aveva promesso piena collaborazione con il dipartimento di Giustizia. “Il presidente e la Casa Bianca stanno cooperando con questa indagine e, come opportuno, abbiamo fornito pubblicamente gli aggiornamenti rilevanti, per essere più trasparenti possibile”, si legge nel comunicato diffuso ieri da Washington, in cui si sottolinea come Biden si sia sottoposto volontariamente all’interrogatorio con il procuratore Hur.

COSA DICE LA LEGGE AMERICANA

La legge statunitense impone a presidenti e vicepresidenti di trasferire ogni tipo di documento ufficiale, comunicazione e altre note agli archivi nazionali. Eppure prima di Biden era stato l’ex inquilino della Casa Bianca Trump a finire al centro di guai giudiziari per aver trattenuto materiale classificato nella sua residenza di Mar-a-Lago. L’approccio scelto dai due leader è stato però radicalmente diverso: mentre Biden ha promesso di lavorare al fianco della Giustizia e ha prontamente restituito il materiale, Trump ha tentato di opporsi al sequestro dei documenti che conservava illegalmente.


ALLE 19 DICHIARAZIONE DI BIDEN SU ISRAELE

Sono giornate concitate a Washington: mentre procede l’indagine che vede coinvolto il presidente, la più grande potenza occidentale sta delineando la sua posizione in merito alla guerra scoppiata in Medio Oriente tra Hamas e Israele. La linea statunitense verrà resa nota questa sera: alle 19 italiane (le 13 in America) Biden rilascerà una dichiarazione sugli “attacchi terroristici in Israele”. Posizione che il presidente ha già fatto trapelare attraverso un post su X in cui, a corredo di un’immagine della Casa Bianca illuminata con i colori della bandiera Israeliana, scrive: “Stasera l’America dice chiaramente al popolo israeliano, al mondo e a ogni terrorista che noi stiamo con Israele. Ciò non cambierà mai”.



Argomenti

Delaware
Hamas
Israele
Joe Biden
USA

Gli ultimi articoli di Benedetta Mannucci

  • Billie Eilish, fuori il terzo album "Hit Me Hard and Soft"

    Billie Eilish, fuori il terzo album "Hit Me Hard and Soft"

  • Fabio Rovazzi e il furto del telefono: “Tutto finto, una strategia per lanciare il nuovo singolo”

    Fabio Rovazzi e il furto del telefono: “Tutto finto, una strategia per lanciare il nuovo singolo”

  • Eurovision 2024, la Rai si scusa per la diffusione dei dati del televoto: “Errore tecnico”. Israele nuova favorita per la vittoria

    Eurovision 2024, la Rai si scusa per la diffusione dei dati del televoto: “Errore tecnico”. Israele nuova favorita per la vittoria

  • Eurovision 2024, è il giorno di Angelina Mango. Fischi alle prove di Israele

    Eurovision 2024, è il giorno di Angelina Mango. Fischi alle prove di Israele

  • Eurovision 2024, questa sera la prima semifinale: tutto quello che c’è da sapere

    Eurovision 2024, questa sera la prima semifinale: tutto quello che c’è da sapere

  • Angelina Mango, annunciato il primo tour europeo in partenza questo autunno

    Angelina Mango, annunciato il primo tour europeo in partenza questo autunno

  • È uscito il nuovo album di Dua Lipa: il suo Radical Optimism non convince fino in fondo

    È uscito il nuovo album di Dua Lipa: il suo Radical Optimism non convince fino in fondo

  • The Weeknd ha donato 2 milioni di dollari per contrastare la crisi alimentare a Gaza

    The Weeknd ha donato 2 milioni di dollari per contrastare la crisi alimentare a Gaza

  • Taylor Swift, quattordicesimo debutto da record: The Tortured Poets Department in vetta alle classifiche

    Taylor Swift, quattordicesimo debutto da record: The Tortured Poets Department in vetta alle classifiche

  • Eminem, The Death Of Slim Shady è il nuovo album in arrivo quest'estate

    Eminem, The Death Of Slim Shady è il nuovo album in arrivo quest'estate