Covid, Rt stabile, a 0,68 in Italia e giù l'incidenza e i ricoveri; da lunedì altre 5 regioni diventano bianche

11 giugno 2021, ore 11:00 , agg. alle 11:31

Grazie alla campagna vaccinale, il virus rallenta la corsa: attesa per il parere del CTS sull'uso del vaccino AstraZeneca tra i più giovani: si indaga sulle cause della morte a Genova di Camilla Canepa, 18enne ligure vaccinata con AstraZeneca

Dati buoni

Scende ancora il valore medio nazionale dell'incidenza dei casi di Covid ogni 100 mila abitanti che passa a 26 rispetto al 32 della scorsa settimana. Fermo invece l'Rt nazionale allo stesso valore di 7 giorni fa: 0,68. Emerge dal monitoraggio elaborato dal Ministero della Salute. Tutte le Regioni e le province autonome sono classificate a rischio basso tranne una, la Sardegna, a rischio moderato. Da lunedì, con questi risultati, aumenterà il numero di regioni che andrà in fascia bianca, quindi senza restrizioni: Emilia Romagna, Lombardia, Lazio, Piemonte, Provincia autonoma di Trento e Puglia si aggiungeranno ad Abruzzo, Liguria, Umbria, Veneto, Molise, Friuli Venezia Giulia e Sardegna.

Attesa per nuove indicazioni dal Cts su AstraZeneca

Intanto il Comitato tecnico scientifico, a breve fornirà nuove indicazioni sull’uso del vaccino AstraZeneca per i più giovani: la sollecitazione arriva anche in seguito al drammatico caso di Camilla Canepa, 18 enne morta a Genova dopo una trombosi che potrebbe essere correlata alla somministrazione della prima dose del dispositivo anglo-svedese. La giovane maturanda di Sestri Levante si era vaccinata con AstraZeneca durante il primo Open –Day organizzato dalla Regione, il 25 maggio. Sabato 5 giugno si era sentita male ed era stata ricoverata in ospedale a Genova, dove il giorno dopo, domenica 6 giugno, Camilla era stata operata dapprima per la rimozione del trombo e poi per ridurre la pressione intracranica. Nei giorni successivi la situazione della giovanissima in rianimazione era però rimasta tragicamente stabile, nella sua gravità ed era scattato il periodo di osservazione per dichiararne la morte cerebrale. I genitori hanno autorizzato l'espianto degli organi, cinque i malati che ne beneficeranno da quanto si è appreso

Caso Liguria, Toti, no a sciacallaggio su morte Camilla

E il Governatore della Liguria, Giovanni Toti è intervenuto sulle polemiche, nate in queste ore dopo la tragica scomparsa di Camilla, rispetto agli Open Day vaccinali organizzati dalle Regioni. Toti ha scritto su Facebook: "La possibilità di utilizzare AstraZeneca per tutti su base volontaria non è un'invenzione delle Regioni o di qualche dottor Stranamore: è un suggerimento che arriva dai massimi organi tecnico-scientifici per aumentare il volume di vaccinazioni, e quindi evitare più morti”. Toti ha poi chiesto di non fare sciacallaggio sulla morte di Camilla: ''Spero davvero che nessuno voglia usare questo momento terribilmente drammatico per sciacallare su emozioni, dolore e paura - ha scritto ancora - È il momento della responsabilità: ai medici e agli scienziati spetta stabilire l'eventuale nesso tra il vaccino, altri farmaci assunti e tutte le circostanze che hanno portato a questo terribile evento''.

Covid, Rt stabile, a 0,68 in Italia e giù l'incidenza e i ricoveri; da lunedì altre 5 regioni diventano bianche
Tags: AstraZeneca, CamillaCanepa, Covid, monitoraggio

Share this story: