E’ morto Carlo Mazzone, il mondo del calcio piange la sua scomparsa

E’ morto Carlo Mazzone, il mondo del calcio piange la sua scomparsa

E’ morto Carlo Mazzone, il mondo del calcio piange la sua scomparsa


L’ allenatore, detentore di record di panchine in Serie A, si è spento all’età di 86 anni

Lutto nel mondo del calcio per la morte di Carlo Mazzone, decano dei tecnici italiani, amatissimo dai tifosi romani, un uomo burbero ma dalle grandi doti umane. Lo storico allenatore dei giallorossi e di molte altre squadre, tanto da detenere con 792 partite il record di presenze in panchina nel massimo campionato, si è spento ad Ascoli all’età di 86 anni. Mazzone ha avuto un ruolo importante nella carriera di grandi campioni. Durante i tre anni trascorsi nella capitale, dal 1993 al 1996, lanciò in prima squadra Francesco Totti, con cui ha avuto un rapporto speciale. Lo stesso rapporto speciale che ha legato il tecnico a Roberto Baggio del quale è stato a Brescia l’ultimo allenatore. Baggio nel suo contratto fece, addirittura, mettere una clausola che prevedeva l'interruzione dell'accordo con i lombardi qualora Mazzone fosse stato esonerato. E fu un suo gol per il 3-3 nel derby con l'Atalanta a scatenare quella corsa, che tutti ricordano, per sfogare la rabbia per gli insulti ricevuti dalla tifoseria avversaria costata cinque giornate di squalifica. "Per le offese fatte a mia madre, a Roma quelle parole sono una cosa molto grave", spiegò poi 'sor Magara', trapiantato ad Ascoli ma 'romano de Roma'. Quando era calciatore la Roma, infatti, lo mandò ad Ascoli per farsi le ossa e lui decise di rimanervi non solo a giocare ma anche a vivere. Alla città marchigiana da allenatore ha regalato prima storica promozione in Serie A. La  carriera di Carlo Mazzone è durata quasi 40 anni, sulle panchine di Ascoli, Fiorentina, Catanzaro, Bologna, Lecce, Pescara, Cagliari, Roma, Napoli, Perugia, Brescia e Livorno. Pochi i risultati eclatanti eppure la sua vita calcistica è stata ricca riconoscimenti personali. Per molti ragazzi  il tecnico è stato un secondo padre. Un film dell'ottobre 2022 su di lui  era intitolato proprio così, "Come un padre".


Un minuto di silenzio per Carlo Mazzone 

In occasione della prima giornata di Serie su tutti i campi un minuto di raccoglimento in ricordo del tecnico romano. "Carlo Mazzone è stato un simbolo del calcio.  Era il decano degli allenatori, con il record di quasi 800 panchine in Serie A. Ha dato tantissimo a questo sport sotto ogni profilo, tecnico, sportivo e umano. La Lega Serie A si unisce commossa al cordoglio della famiglia e di tutti i tifosi italiani".  Così il  presidente della Lega di serie A, Lorenzo Casini.



Argomenti

Agenzia Fotogramma
Brescia
Carlo Mazzone
Francesco Totti
Atalanta
Calcio
Roberto Baggio
Roma
serie A

Gli ultimi articoli di Alessandra Giannoli

  • Riprendono i negoziati a Doha per la liberazione degli ostaggi israeliani nelle mani di Hamas

    Riprendono i negoziati a Doha per la liberazione degli ostaggi israeliani nelle mani di Hamas

  • Papa Francesco durante l’Angelus invoca la pace per l’Ucraina

    Papa Francesco durante l’Angelus invoca la pace per l’Ucraina

  • Vinceremo, così Zelensky nel secondo anniversario della guerra in Ucraina

    Vinceremo, così Zelensky nel secondo anniversario della guerra in Ucraina

  • Morte Roberta Repetto a Genova, assolto in appello il “santone” che curò la donna malata di tumore con erbe e tisane

    Morte Roberta Repetto a Genova, assolto in appello il “santone” che curò la donna malata di tumore con erbe e tisane

  • Navalny, secondo fonti russe indipendenti sul corpo del dissidente russo sarebbero stati individuati lividi

    Navalny, secondo fonti russe indipendenti sul corpo del dissidente russo sarebbero stati individuati lividi

  • Strage di operai a Firenze, il ministro del Lavoro Calderone  assicura che aumenteranno le ispezioni

    Strage di operai a Firenze, il ministro del Lavoro Calderone assicura che aumenteranno le ispezioni

  • G7 contrario a un’operazione militare israeliana a Rafah, conseguenze devastanti

    G7 contrario a un’operazione militare israeliana a Rafah, conseguenze devastanti

  • Strage di operai a Firenze, appello del Papa per la sicurezza sui luoghi di lavoro

    Strage di operai a Firenze, appello del Papa per la sicurezza sui luoghi di lavoro

  • Navalny: l'Occidente attribuisce a Putin la responsabilità della morte del dissidente russo

    Navalny: l'Occidente attribuisce a Putin la responsabilità della morte del dissidente russo

  • Nel palermitano uccide moglie e due figli e si consegna ai Carabineri, si segue la pista del fanatismo religioso

    Nel palermitano uccide moglie e due figli e si consegna ai Carabineri, si segue la pista del fanatismo religioso