Ferragosto a tavola: tanti piatti tipici, diversi da regione a regione

Ferragosto a tavola: tanti  piatti tipici, diversi da regione a regione

Ferragosto a tavola: tanti piatti tipici, diversi da regione a regione


Molte delle pietanze che vengono servite in occasione della festività estiva affondano le proprie radici nel mondo contadino

Ogni regione, da nord a sud, ha il suo piatto di Ferragosto da gustare in compagnia.  Partiamo dagli gnocchi al sugo di papera, una ricetta della tradizione contadina umbra, che affonda le sue radici nel mondo agricolo. Pietanza gustosa a base di gnocchi di patate conditi con un ricco ragù di carne.   Nel Lazio non è Ferragosto se non si consuma il pollo in umido con i peperoni. E’ un classico, anche se questo piatto “povero” non brilla per leggerezza. I peperoni  vengono fatti a pezzettoni e come condimento si usa il pomodoro. Se ci spostiamo in Toscana dove troviamo il piccione arrostito, una tradizione nata in epoca carolingia. In Campania, a Ferragosto il piatto tipico della costiera amalfitana sono gli zitoni di Ferragosto, dei lunghi cilindri di pasta da spezzare a mano prima di cuocerli, poi conditi con un sugo di pomodori freschi, pomodori secchi e capperi tritati. Da non dimenticare la frittata di maccheroni napoletana, nata nel capoluogo partenopeo come riciclo della pasta avanzata. Il primo calabrese servito a Ferragosto è la pasta china, una pasta al forno ricca e gustosa. In Puglia si mangia il galletto ripieno, così come vuole la tradizione contadina, perché una volta la carne era un lusso da permettersi soltanto durante le festività. Immancabili anche le orecchiete con le cime di rapa. In Basiligata protagonista a Ferragosto la carne con  l’agnello alla lucana.  Sicilia ricca di tradizioni. A Palermo il giorno di Ferragosto si prepara il gelo di mellone, un dolce al cucchiaio fatto  con l’anguria. In Sardegna apprezzatissimi  i culurgiones, ravioli tipici con ripieno di patate.


In Piemonte le buone e semplici Margheritine di Stresa, biscotti di pasta frolla a base di burro, creati da un pasticciere nel 1857. Ogni anno venivano offerti  per il ricevumento di Ferragosto di Casa Savoia. In Liguria, in particolare nel genovese, a ferragosto si serve la Capponadda Ligure, la cosiddetta insalata dei marinai, a base di gallette, un pane secco che si conservava facilmente sulle navi durante le traversate. In Emilia Romagna si gustano i cappelletti al ragù, di cui tutti conoscono la bontà.  Chiudiamo con  minestrone freddo in Lombardia, le sarde in Saor in Veneto e i canederli in Trentino. 



Argomenti

15 agosto
ricette tipiche
Agenzia Fotogramma
Ferragosto
Ferragosto a tavola

Gli ultimi articoli di Alessandra Giannoli

  • Prima Giornata Mondiale dei Bambini, in cinquantamila all’Olimpico per il grande abbraccio a Papa Francesco

    Prima Giornata Mondiale dei Bambini, in cinquantamila all’Olimpico per il grande abbraccio a Papa Francesco

  • A Palazzo Chigi la premier Meloni incontra il primo ministro palestinese Mustafa

    A Palazzo Chigi la premier Meloni incontra il primo ministro palestinese Mustafa

  • Luciano Benetton, fondatore dell’omonimo Gruppo, lascia la propria azienda

    Luciano Benetton, fondatore dell’omonimo Gruppo, lascia la propria azienda

  • La Corte internazionale di giustizia dell’Aja ordina a Israele lo stop dell’offensiva a Rafah

    La Corte internazionale di giustizia dell’Aja ordina a Israele lo stop dell’offensiva a Rafah

  • Secondo fonti russe il presidente Putin sarebbe pronto a un cessate il fuoco in Ucraina, il Cremlino smentisce

    Secondo fonti russe il presidente Putin sarebbe pronto a un cessate il fuoco in Ucraina, il Cremlino smentisce

  • Un cambio di Europa è possibile, così Giorgia Meloni all’evento di Vox a Madrid

    Un cambio di Europa è possibile, così Giorgia Meloni all’evento di Vox a Madrid

  • Terminata la visita di Papa Francesco a Verona, una giornata densa di appuntamenti

    Terminata la visita di Papa Francesco a Verona, una giornata densa di appuntamenti

  • Chico Forti in Italia, non vedo l’ora di riabbracciare mia madre

    Chico Forti in Italia, non vedo l’ora di riabbracciare mia madre

  • All’età di 68 anni è morto a Roma il giornalista Franco di Mare, da tempo era  malato di cancro

    All’età di 68 anni è morto a Roma il giornalista Franco di Mare, da tempo era malato di cancro

  • Maltempo in Veneto, il governatore Zaia parla di danni ingentissimi

    Maltempo in Veneto, il governatore Zaia parla di danni ingentissimi