Gb: Indi, il giudice ordina da domani lo stop ai supporti che tengono in vita la bambina

Gb: Indi, il giudice ordina da domani lo stop ai supporti che tengono in vita la bambina

Gb: Indi, il giudice ordina da domani lo stop ai supporti che tengono in vita la bambina


I genitori della piccola di 8 mesi, affetta da una grave patologia mitocondriale, fanno ricorso contro la decisione del tribunale

Stop da domani ai supporti vitali per Indi Gregory, 8 mesi, bimba affetta da una gravissima patologia mitocondriale. Sia i medici sia i giudici britannici ritengono che per la piccola non ci sia più nulla da fare. I tribunali del Regno Unito hanno così deciso che la spina va staccata a partire domani, anche se i genitori nutrono ancora speranze e non condividono la scelta. Dean Gregory e Claire Staniforth non vogliono che vengano interrotti i supporti vitali alla figlia, soprattutto dopo l'offerta di assistenza arrivata dall'ospedale Bambino Gesù. Le sorti della bambina appaiono segnate, in base al verdetto del giudice Robert Peel, dell'Alta Corte di Londra. Il magistrato ha fissato il termine per interrompere il supporto vitale, negando alla famiglia la possibilità di portare la figlia a casa nel Derbyshire. Il giudice Robert Peel ha stabilito che il luogo migliore per tagliare i supporti vitali è un hospice. Ai genitori è stata data solo una possibilità, quella di lasciare la bimba nell'ospedale di Nottingham dove è attualmente ricoverata.


La sopravvivenza della piccola sarà garantita fino alle 14 di domani, poi le macchine che supportano le sue funzioni vitali saranno spente. Rimane, comunque, una finestra temporale che i genitori di Indi, Dean e Claire, potranno sfruttare per presentare, in extremis, l'ultimo ricorso, che la coppia ha già reso noto di volere mettere in campo per non lasciare nulla di intentato. Alla bimba è stata concessa lunedì scorso per ragioni umanitarie la cittadinanza italiana ma, al momento, resta valida la sentenza emessa in Gran Bretagna. Ai medici dell’ospedale del Regno Unito in cui Indi è ricoverata è già arrivato il via libera per modificare il protocollo di terapie palliative, cioé il via libera per accompagnare Indi verso la fine. Una scelta presa nella convinzione di evitare alla bambina inutili sofferenze. Le ultime speranze dei genitori sono appese all’intervento formalizzato dal console italiano a Manchester, Matteo Corradini. Il console, in qualità di giudice tutelare per conto dell’Italia, ha emesso un provvedimento d'urgenza, dichiarando la competenza del giudice italiano e autorizzando l'adozione del piano terapeutico proposto dall'ospedale Bambino Gesù e il trasferimento della minore a Roma.



Argomenti

bambina
Gran Bretagna
staccare la spina
supporti vitali
Agenzia Fotogramma
Indi
Londra
patologia mitocondriale

Gli ultimi articoli di Alessandra Giannoli

  • Israele non va al Cairo per partecipare allle trattative con Hamas, Usa e Qatar

    Israele non va al Cairo per partecipare allle trattative con Hamas, Usa e Qatar

  • Oltre duemila persone a Mosca ai funerali di Navalvy, in Russia oltre 50 sostenitori del dissidente arrestati

    Oltre duemila persone a Mosca ai funerali di Navalvy, in Russia oltre 50 sostenitori del dissidente arrestati

  • Gaza: spari sulla folla in attesa degli aiuti, oltre 110 morti

    Gaza: spari sulla folla in attesa degli aiuti, oltre 110 morti

  • Riprendono i negoziati a Doha per la liberazione degli ostaggi israeliani nelle mani di Hamas

    Riprendono i negoziati a Doha per la liberazione degli ostaggi israeliani nelle mani di Hamas

  • Papa Francesco durante l’Angelus invoca la pace per l’Ucraina

    Papa Francesco durante l’Angelus invoca la pace per l’Ucraina

  • Vinceremo, così Zelensky nel secondo anniversario della guerra in Ucraina

    Vinceremo, così Zelensky nel secondo anniversario della guerra in Ucraina

  • Morte Roberta Repetto a Genova, assolto in appello il “santone” che curò la donna malata di tumore con erbe e tisane

    Morte Roberta Repetto a Genova, assolto in appello il “santone” che curò la donna malata di tumore con erbe e tisane

  • Navalny, secondo fonti russe indipendenti sul corpo del dissidente russo sarebbero stati individuati lividi

    Navalny, secondo fonti russe indipendenti sul corpo del dissidente russo sarebbero stati individuati lividi

  • Strage di operai a Firenze, il ministro del Lavoro Calderone  assicura che aumenteranno le ispezioni

    Strage di operai a Firenze, il ministro del Lavoro Calderone assicura che aumenteranno le ispezioni

  • G7 contrario a un’operazione militare israeliana a Rafah, conseguenze devastanti

    G7 contrario a un’operazione militare israeliana a Rafah, conseguenze devastanti