Governo, verso un nuovo decreto anti-crisi

02 marzo 2020, ore 21:00

Critico Salvini: “Troppo poche le risorse”. La Commissione Ue forma un team per l’emergenza

"Il governo ha annunciato una manovra da 3,6 miliardi che verrà approvata entro questa settimana. Siamo il primo Paese europeo a farlo". A riferirlo è il viceministro all'Economia Antonio Misiani (Pd). L'opposizione, però, affila le armi, con il leader della Lega Matteo Salvini che commenta: "Come dare l'aspirina a chi ha la broncopolmonite. Ne servono almeno 50 di miliardi". Domani sera alle 20.30 a Palazzo Chigi riunione straordinaria del premier Giuseppe Conte con tutti i capigruppo, sia di maggioranza che di opposizione.

Al via la task force di Bruxelles

Intanto la Commissione Ue presenta il 'Corona response team', una task force europea per affrontare l'emergenza coronavirus. Del team farà parte anche il commissario all'Economia Paolo Gentiloni, che garantisce l'intenzione di essere "solidali con tutti i governi". Ad annunciarlo è il presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, che sottolinea come l'Agenzia del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) abbia portato il livello di rischio da 'moderato' ad 'alto': "Ciò significa che il virus sta continuando a diffondersi".

Lo spettro della recessione

Intanto l’Ocse taglia le stime del Pil: Italia a crescita zero nel 2020. Secondo l'Organizzazione di Parigi, il Pil scenderà dallo 0,2% del 2019 allo zero nel 2020, una stima tagliata di 0,4 punti rispetto alla precedente. Non solo. Il pil (prodotto interno lordo) globale passerà al 2,4% nel 2020, contro il 2,9 del 2019. L'Ocse insomma parla di "minaccia senza precedenti" per l'economia mondiale.

Governo, verso un nuovo decreto anti-crisi

Share this story: