Hamas, domani la risposta alla proposta israeliana per la liberazione degli ostaggi

Hamas, domani la risposta alla proposta israeliana per la liberazione degli ostaggi

Hamas, domani la risposta alla proposta israeliana per la liberazione degli ostaggi


Al tavolo delle trattative al Cairo anche il capo della Cia che spinge per un'intesa sul cessate il fuoco

Sabato cruciale. E' previsto nelle prossime ore l'arrivo al Cairo della delegazione di Hamas che, ha fatto sapere la fazione islamica,  darà una risposta ufficiale in merito alla proposta israeliaana  per il cessate il fuoco a Gaza e la liberazione degli ostaggi. Al tavolo delle tratattive anche il capo della Cia Burns che spinge per un’intesa ancora in bilico. L’annuncio di Hamas arriva dopo il nuovo ultimatum. Tel Aviv ha detto chiaramente che in assenza di un accordo entro una settimana scatterà l’operazione di terra a Rafah nel sud della Scriscia, al confine con l’Egitto,  dove sono ammassati gli sfollati palestinesi. Un leader di Hamas ha accusato Netanyahu di voler boicottare le chance di tregua. Il premier israliano ha convocato per domenica il Gabinetto di guerra e, a seguire, quello di sicurezza mentre i carri armai sono già schierati a Kerem Shalom  per una evemtuale offensiva, fortemente osteggiata dagli Usa e dalla comunità internazionale. Gli Stati Uniti non hanno ancora visto alcun piano riguardo l'operazione militare annunciata da Israele a Rafah, ha riferito in serata la portavoce della Casa Bianca, Karine Jean-Pierre, durante un briefing con la stampa. Si è appreso, inoltre, in queste ore che Israele e Hezbollah sono vicini al raggiungimento di un accordo che vedrebbe il gruppo di miliziani sciiti ritirarsi dal confine settentrionale dello stato ebraico  e consentire ai civili israeliani di tornare nelle loro case nelle comunità evacuate a ottobre.



Argomenti

Agenzia Fotogramma
Hamas
ostaggi
Cia
Egitto
gaza
Israele
Rafah

Gli ultimi articoli di Alessandra Giannoli

  • La Corte internazionale di giustizia dell’Aja ordina a Israele lo stop dell’offensiva a Rafah

    La Corte internazionale di giustizia dell’Aja ordina a Israele lo stop dell’offensiva a Rafah

  • Secondo fonti russe il presidente Putin sarebbe pronto a un cessate il fuoco in Ucraina, il Cremlino smentisce

    Secondo fonti russe il presidente Putin sarebbe pronto a un cessate il fuoco in Ucraina, il Cremlino smentisce

  • Un cambio di Europa è possibile, così Giorgia Meloni all’evento di Vox a Madrid

    Un cambio di Europa è possibile, così Giorgia Meloni all’evento di Vox a Madrid

  • Terminata la visita di Papa Francesco a Verona, una giornata densa di appuntamenti

    Terminata la visita di Papa Francesco a Verona, una giornata densa di appuntamenti

  • Chico Forti in Italia, non vedo l’ora di riabbracciare mia madre

    Chico Forti in Italia, non vedo l’ora di riabbracciare mia madre

  • All’età di 68 anni è morto a Roma il giornalista Franco di Mare, da tempo era  malato di cancro

    All’età di 68 anni è morto a Roma il giornalista Franco di Mare, da tempo era malato di cancro

  • Maltempo in Veneto, il governatore Zaia parla di danni ingentissimi

    Maltempo in Veneto, il governatore Zaia parla di danni ingentissimi

  • Attentato al premier slovacco:  Robert Fico in coma farmacologico, non è in pericolo di vita

    Attentato al premier slovacco: Robert Fico in coma farmacologico, non è in pericolo di vita

  • Si intensifica l’offensiva russa in Ucraina, evacuazioni a Kharkiv

    Si intensifica l’offensiva russa in Ucraina, evacuazioni a Kharkiv

  • Camila Giorgi irreperibile dopo il ritiro, la tennista potrebbe essere negli Stati Uniti

    Camila Giorgi irreperibile dopo il ritiro, la tennista potrebbe essere negli Stati Uniti