Harry e Meghan visitano la regina Elisabetta II: un gesto cortese o un segnale d'allarme?

15 aprile 2022, ore 15:27 , agg. alle 16:05

Giovedì i duchi di Sussex hanno incontrato la regina Elisabetta II. Un gesto che agli occhi dell’opinione pubblica è stato interpretato come cortese, ma anche come segnale d’allarme viste le condizioni di salute della sovrana

Giovedì il principe Harry e sua moglie, Meghan Markle, hanno incontrato la regina Elisabetta II.
Sarebbero stati alcuni fedeli giunti in pullman per il servizio religioso del Royal Maundy Service, il tradizionale appuntamento del Giovedì Santo, a comunicarlo. La conferma è arrivata non troppo tempo dopo da un portavoce dei duchi di Sussex alla Bbc.
Pace fatta, quindi? Forse sì. O, magari, le motivazioni di questa visita potrebbero essere altre.

FACCIAMO UN PASSO INDIETRO

I rapporti tra i duchi di Sussex e la Royal Family sono ormai, notoriamente, ai ferri corti. Dopo aver rinunciato al ruolo di reali ed essersi trasferiti negli Stati Uniti, Harry e Meghan hanno cominciato a vivere la loro vita insieme ai figli lontano dalla famiglia reale, sia fisicamente sia, a quanto parrebbe, emotivamente parlando.
Facciamo un passo indietro, però. Come sono arrivati due fratelli molto legati tra loro a diventare due – quasi – perfetti estranei? Dal momento in cui il principe Harry e Meghan Markle hanno ufficializzato la loro relazione, i disagi tra la coppia e la Royal Family hanno cominciato a essere sempre più frequenti.
Basti pensare ai rapporti tesi tra Meghan Markle e la moglie del principe William, Kate Middleton. Da lì, vari rumors, reali o meno, hanno preso il sopravvento: governanti che si licenziavano perché Meghan Markle sembrava essere perfida, rapporti tesi tra cognate, ma anche una velata preferenza della regina Elisabetta II nei confronti di Kate Middleton che – di fatto – sembrerebbe incarnare perfettamente il ruolo di futura regina.
Dopo il trasferimento negli Stati Uniti, poi, ci sono stati una serie di eventi che non hanno fatto altro che finire di distruggere la reputazione di un rapporto che, secondo l’opinione pubblica, sembrava tenersi insieme solo per convenevoli.
Ad esempio, Meghan non ha partecipato al funerale del principe Filippo ad aprile 2021. Durante questo evento, tra l’altro, William e Harry sarebbero stati protagonisti di una furiosa lite. La giustificazione ufficiale dell’assenza della duchessa era legata alla gravidanza di lei, che le avrebbe impedito di viaggiare. Alcuni malpensanti, invece, hanno iniziato diffondere la voce secondo cui l’assenza al funerale fosse, effettivamente, programmata per mandare un messaggio chiaro, vista la vicinanza del rito funebre alla famigerata intervista che i due duchi hanno rilasciato ad Oprah Winfrey.
In quell’occasione, infatti, sono state molte le ombre che hanno cominciato a gravare sulla Royal Family: dalle accuse di razzismo alla rivelazione di pensieri suicidi di Meghan. Alcune fonti avrebbero fatto sapere a The Telegraph che, dopo quell’intervista, nulla è tornato come prima tra i due fratelli ma che, anzi, i rapporti tra di loro siano tesi a tal punto che Harry sarebbe rimasto in contatto solo con il padre, il principe Carlo.
Un altro avvenimento importante è accaduto a luglio dello scorso anno quando, i principi William e Harry hanno partecipato alla cerimonia di inaugurazione della statua di Lady D. In quell’occasione i due fratelli sono apparsi molto distanti tra loro nonostante la statua fosse voluta da entrambi.
Ultimo, ma solo per motivi temporali, i due duchi di Sussex non hanno partecipato alla messa di commemorazione per il primo anniversario della morte del principe Filippo, nonostante il principe Harry si fosse ripromesso di andare a trovare la nonna, la regina Elisabetta II, il prima possibile.

LA VISITA DI MEGHAN E HARRY ALLA REGINA ELISABETTA II: UN GESTO DI CORTESIA O UN SEGNALE D’ALLARME?

Secondo alcuni, la visita a sorpresa di Harry e Meghan di giovedì alla regina Elisabetta II sarebbe da interpretarsi come un segno di pace offerto dai duchi di Sussex alla famiglia reale.
I due, nel corso della loro tappa al castello di Windsor, sulla via per l’Aja per la cerimonia di apertura degli Incivtus Games, hanno incontrato anche il principe Carlo. Non è noto se la coppia abbia portato con sé il figlio Archie, di due anni, e la figlia di 11 mesi Lilibet, che la sovrana non ha mai incontrato.
Secondo altri, la visita potrebbe rappresentare un segnale d’allarme sulle condizioni di salute della ormai 96enne sovrana in un periodo in cui è stata costretta a dare forfait alla maggior parte degli appuntamenti pubblici. Ad esempio, ieri alla funzione tradizionale del Giovedì Santo, la regina Elisabetta II non era presente e così sarà anche domenica, durante la tradizionale messa di Pasqua.
Resta misterioso, quindi, il reale motivo per cui i duchi di Sussex abbiano scelto di far visita alla sovrana così improvvisamente, specialmente dopo l’uscita di interviste, libri, e scandali che li vedevano, di fatto, schierati contro la Royal Family.
Quel che è certo è che la compianta Lady D avrebbe avuto da ridire su un rapporto tra fratelli ormai apparentemente andato in frantumi e, secondo alcuni, avrebbe anche saputo cosa fare.


Harry e Meghan visitano la regina Elisabetta II: un gesto cortese o un segnale d'allarme?
Tags: Duchi di Sussex, Elisabetta II, Lady D, Markle, Meghan, Royal Family

Share this story: