Il ministro Antonio Tajani a RTL 102.5: “Russia isolata, Kim è il peggior interlocutore possibile”

Il ministro Antonio Tajani a RTL 102.5: “Russia isolata, Kim è il peggior interlocutore possibile”

Il ministro Antonio Tajani a RTL 102.5: “Russia isolata, Kim è il peggior interlocutore possibile”


Su Gentiloni: “Criticare un commissario europeo non è reato”

Il Ministro degli Esteri, Antonio Tajani, è intervenuto nel corso di Non Stop News, su RTL 102.5, con Enrico Galletti, Giusi Legrenzi e Massimo Lo Nigro, per discutere degli ultimi accadimenti politici.

CONFLITTO IN UCRAINA, FACCIA A FACCIA PUTIN - KIM JONG-UN

«La Russia cerca alleati e sostegno, anche di tipo militare. Ha bisogno di musulmani per continuare l'attacco in Ucraina. Si rivolge al peggiore interlocutore possibile, la Corea del Nord, con un atteggiamento aggressivo, ed è condannata per questo comportamento. Ciò non fa ben sperare. La Russia è isolata ma cerca di uscire da questo isolamento che la vede nel mondo libero come una potenza che viola il diritto internazionale. Quindi, cerca di interloquire con i paesi del sud del mondo, cercando il malcontento. La stessa Cina credo sia preoccupata dell'atteggiamento della Russia».

MAROCCO: AIUTI DA 4 PAESI

«Il Marocco ha ricevuto offerte e ha scelto quelli più vicini con cui ha rapporti di vicinanza. Noi abbiamo dato la disponibilità e stiamo facendo lo stesso con la Libia. L'Italia è a disposizione per fornire tutto ciò che serve a questo Paese, che ha già subito molte vittime della guerra. Seguiamo la vicenda da vicino, ma non risultano vittime italiane».

ROMA – UE: GENTILONI CERCA DI EVITARE POLEMICHE

«Criticare un commissario europeo non è un reato, ma come l'Italia vogliamo avere ottimi rapporti con la Commissione Europea. Siamo con l'Europa come stella polare della nostra politica, ma la Commissione Europea deve perseguire gli interessi di tutte le parti. L'importante è che la sintesi sia equa e tuteli sia il nord che il sud dell'Europa. Ho invitato Gentiloni a fare una buona sintesi, ma questo non è un attacco, solo un invito a tenerne conto. Se il commissario fosse di un altro Paese, avrei detto la stessa cosa».

BANCHE: EXTRAPROFITTI

«La questione è fuori dalla manovra economica poiché riguarda le future manovre. Ora l'importante è affrontare la manovra attuale, che dovrà fronteggiare un'inflazione molto forte, tutelando il potere d'acquisto di stipendi e pensioni. Noi di Forza Italia ci batteremo per confermare il taglio del cuneo fiscale, la detassazione delle tredicesime e dei premi di produzione, cercando di aumentare le pensioni minime. Per gli extraprofitti, se ne discute, ma è un provvedimento da valutare attentamente. Le banche devono sostenere lo Stato in momenti di necessità, ma bisogna scrivere delle regole che non siano dannose per i risparmiatori. È importante che questo tentativo non danneggi solo le piccole banche, e abbiamo già emendamenti pronti che riguardano la non tassazione dei titoli di stato e il sostegno alle piccole banche. Siamo d'accordo nel cercare una mediazione».

MES

«Ci sarà una scadenza parlamentare, ma non è una priorità. Tutto il sistema economico e fiscale deve essere affrontato. Non possiamo approvare solo alcune riforme. Noi, l'Italia, spingiamo per un'unione bancaria e l'armonizzazione fiscale per evitare la nascita di paradisi fiscali. La questione riguarda tutta la politica economica e fiscale dell'UE, il MES è solo un capitolo».



Argomenti

Antonio Tajani
Banche
Gentiloni
MES
Russia
Ucraina

Gli ultimi articoli di Redazione Web

  • Addio a Paolo Taviani. Con il fratello con Vittorio hanno portato sul grande schermo rigore e impegno civile

    Addio a Paolo Taviani. Con il fratello con Vittorio hanno portato sul grande schermo rigore e impegno civile

  • RTL 102.5 presenta "‘70 ‘80 ‘90 all’ora”: i grandi successi della musica dance mixati dal dj Massimo Alberti

    RTL 102.5 presenta "‘70 ‘80 ‘90 all’ora”: i grandi successi della musica dance mixati dal dj Massimo Alberti

  • Harry privato della scorta personale: "Io a rischio come mia madre"

    Harry privato della scorta personale: "Io a rischio come mia madre"

  • Alessandra Todde a RTL 102.5: “Sono favorevole al voto online così che tutti possono contribuire alla vita della propria regione anche se lontani”

    Alessandra Todde a RTL 102.5: “Sono favorevole al voto online così che tutti possono contribuire alla vita della propria regione anche se lontani”

  • Donna scomparsa trovata morta ad Ischia dall'inviato di 'Chi l'ha visto'. Morta nelle 24 precedenti il ritrovamento

    Donna scomparsa trovata morta ad Ischia dall'inviato di 'Chi l'ha visto'. Morta nelle 24 precedenti il ritrovamento

  • Basket, la Virtus Roma 1960 di Alessandro Tonolli sogna in grande

    Basket, la Virtus Roma 1960 di Alessandro Tonolli sogna in grande

  • Sardegna, Matteo Renzi a RTL 102.5: “Meloni ha umiliato Salvini. Vedrete che romperanno”

    Sardegna, Matteo Renzi a RTL 102.5: “Meloni ha umiliato Salvini. Vedrete che romperanno”

  • Maltempo, il sindaco di Vicenza Giacomo Possamai su RTL 102.5: “Preoccupati per le prossime ore”

    Maltempo, il sindaco di Vicenza Giacomo Possamai su RTL 102.5: “Preoccupati per le prossime ore”

  • Maltempo: sull'Italia è arrivato il ciclone tirrenico, pioggia fino al week end, disagi in Liguria e Toscana

    Maltempo: sull'Italia è arrivato il ciclone tirrenico, pioggia fino al week end, disagi in Liguria e Toscana

  • Giuseppe Valditara a RTL 102.5: “Mai parlato del divieto di utilizzo dei tablet, ma non sostituisca carta e penna”

    Giuseppe Valditara a RTL 102.5: “Mai parlato del divieto di utilizzo dei tablet, ma non sostituisca carta e penna”