Impresa straordinaria del Napoli di Spalletti. Non si può dire altrettanto per l’Inter che va ko

Impresa straordinaria del Napoli di Spalletti. Non si può dire altrettanto per l’Inter che va ko

Impresa straordinaria del Napoli di Spalletti. Non si può dire altrettanto per l’Inter che va ko


La sfida, nel mercoledì di Champions, Napoli e Liverpool termina 4-1. Sconfitta interna invece per l’Inter che incassa 2 gol dai campioni di Germania del Bayern Monaco

NAPOLI-LIVERPOOL 4-1

Grande partita del Napoli di Spalletti che cala il poker contro il Liverpool e lo annienta 4-1 nella prima giornata del gruppo A di Champions League. Primo tempo magistrale degli azzurri che colpiscono un palo dopo 42' secondi e poi segnano tre reti con Zielinski su rigore, Anguissa e Simeone e sbagliano un rigore con Osimhen. Nella ripresa poker ancora con Zielinski e gol della bandiera della squadra di Klopp con Luis Diaz. Un inizio di stagione critico per i reds sia in Premier che in Champions. Il Napoli resta così imbattuto in questo inizio di stagione. Per la sfida del Maradona Klopp si affida all'esperienza in mediana di Milner e al tridente d'attacco Salah-Firmino-Diaz, con Darwin Nunez in panchina. Mentre Spalletti opta per Politano, con Zielinski e Kvaratskhelia, a supporto di Osimhen e con Olivera preferito a Mario Rui sull'out di sinistra. Nel finale del primo tempo arriva il tris. Ad inizio ripresa la musica non cambia e al 47' arriva il poker: Simeone libera in area Zielinski, Alisson compie un miracolo sul primo tentativo ma non può nulla sul morbido tap-in che segna la doppietta del polacco e il 4-0. Il Liverpool reagisce e al 49' trova il gol grazie ad un bel destro a giro dai 20 metri di Luis Diaz. Il Napoli a questo punto controlla e rischia poco, al 61' rinvio sbagliato di Zerbin, cross di Alexander-Arnold, incornata di Luis Diaz, ma Meret alza sopra la traversa. Nel finale girandola di cambi e torello del Napoli tra gli applausi del Maradona.

INTER-BAYERN MONACO 0-2

Gara durissima e ko interno in Champions per l'Inter di Simone Inzaghi, dopo quello nel derby in campionato, con i campioni di Germania del Bayern Monaco che passano 2-0 a San Siro grazie al gol di Sanè e all'autogol di D'Ambrosio sempre propiziato dal giocatore di origine senegalese. I bavaresi nonostante l'addio a Lewandowski, sostituito da Mané, sono tra i favoriti per la vittoria finale e lo hanno dimostrato contro i nerazzurri che sono riusciti a limitare solo in parte gli avanti bavaresi. Per la sfida di San Siro Nagelsmann cambia rispetto all'1-1 di Berlino contro l'Union. Neuer confermato tra i pali, davanti a lui con De Ligt c'è Hernandez. A centrocampo Kimmich e Sabitzer, mentre davanti non ci sarà Musiala, al suo posto viene avanzato Mané con Muller trequartista centrale. Le ali sono invece sempre Coman e Sané. Mentre Inzaghi cambia tutto rispetto all'undici iniziale del derby. Le novità più grosse sono il debutto di Onana in porta, con D'Ambrosio che prende posto in difesa con Skriniar e Bastoni. Poi Dumfries, Brozovic e Calhanoglu insieme a Mkhitaryan e Gosens. In attacco Dzeko con Lautaro Martinez.


Argomenti

Calcio
Champions League
Foto Agenzia Fotogramma
Inter Bayern Monaco
Napoli Liverpool

Gli ultimi articoli di Redazione Web

  • Ad Austin succede di tutto, alla fine vince Vinales, terzo Bastianini, quinto Bagnaia

    Ad Austin succede di tutto, alla fine vince Vinales, terzo Bastianini, quinto Bagnaia

  • I duchi si Sussex si rilanciano in tv, in arrivo due serie non-fiction, una curata da Meghan, l’altra da Harry

    I duchi si Sussex si rilanciano in tv, in arrivo due serie non-fiction, una curata da Meghan, l’altra da Harry

  • Gioca Jouer durante Live Autopsy, bufera sui social. Medico legale: video diffuso illegalmente, denuncio

    Gioca Jouer durante Live Autopsy, bufera sui social. Medico legale: video diffuso illegalmente, denuncio

  • Il conflitto in Medio Oriente. L’Iran sequestra cargo ‘legato a Israele’. Usa, rischio attacco imminente degli iraniani

    Il conflitto in Medio Oriente. L’Iran sequestra cargo ‘legato a Israele’. Usa, rischio attacco imminente degli iraniani

  • Addio a Roberto Cavalli, è morto il maestro dell'eleganza e della creatività, aveva 83 anni

    Addio a Roberto Cavalli, è morto il maestro dell'eleganza e della creatività, aveva 83 anni

  • Masters 1000 di Montecarlo. Sinner avanza spedito, Musetti cede a Djokovic. Medvedev un caso, litiga ancora con l'arbitro

    Masters 1000 di Montecarlo. Sinner avanza spedito, Musetti cede a Djokovic. Medvedev un caso, litiga ancora con l'arbitro

  • Europa League: Atalanta da sogno, fa la storia a Liverpool. Roma sbanca S. Siro. Pareggio tra Viktoria Plzen e Fiorentina

    Europa League: Atalanta da sogno, fa la storia a Liverpool. Roma sbanca S. Siro. Pareggio tra Viktoria Plzen e Fiorentina

  • Addio a O.J. Simpson, l'ex star travolta dallo scandalo. Dal football alle accuse di omicidio nel 'processo del secolo'

    Addio a O.J. Simpson, l'ex star travolta dallo scandalo. Dal football alle accuse di omicidio nel 'processo del secolo'

  • Hamas non è in grado di rintracciare 40 ostaggi. Uccisi tre figli leader di Hamas, Haniyeh, a Gaza

    Hamas non è in grado di rintracciare 40 ostaggi. Uccisi tre figli leader di Hamas, Haniyeh, a Gaza

  • Champions League. Show del Barca, 3-2 al Psg a Parigi. Atletico-Dortmund finisce 2-1

    Champions League. Show del Barca, 3-2 al Psg a Parigi. Atletico-Dortmund finisce 2-1