Iran: è ancora in coma la 16enne aggredita dalla polizia perché non indossava il velo islamico

Iran: è ancora in coma la 16enne aggredita dalla polizia perché non indossava il velo islamico

Iran: è ancora in coma la 16enne aggredita dalla polizia perché non indossava il velo islamico


Secondo fonti non confermate, la madre della ragazza sarebbe stata arrestata

Armita Geravand è ancora ricoverata in coma, all'ospedale Fajr di Teheran, per un trauma cranico che la 16enne avrebbe riportato in una stazione della metropolitana, nella capitale, durante un diverbio con la polizia. Secondo l’ong che ha riferito dettagli sulla vicenda, la giovane sarebbe stata picchiata sul treno e ridotta in fin di vita perchè non indossava il velo islamico. In un video, girato nella metropolitana, si vede la 16enne priva di sensi che viene sistemata sulla banchina da alcune donne, dopo essere stata portava all’esterno di un vagone. Il regime degli Ayatollah nega l’accaduto e presidia in forze la struttura sanitaria, in cui è impossibile entrare. Nelle ultime ore sui social sta girando una foto che mostra Armita, in un letto di ospedale, con la testa coperta da un grosso cerotto, gli occhi chiusi e una flebo sul braccio sinistro. L’istantanea è stata scattata nel reparto di terapia intensiva del nosocomio Fajr. Il regime, che teme una nuova ondata di proteste anti-governative, sta facendo pressioni su insegnanti e compagni di scuola dell’adolescente affinché non vengano diffuse notizie su Armita.  Pena pesanti multe. Il direttore della sicurezza del Ministero dell'Istruzione è andato personalmente nel complesso scolastico e ha diffidato tutti dalla diffusione di qualsiasi informazione sui social media. I docenti rischiano anche il licenziamento. Il caso Armita rappresenta una possibile miccia, dopo le manifestazioni e le tensioni che lo scorso anno hanno scosso l'Iran, dopo la morte di Mahsa Amini, arrestata perché non indossava l'hijab secondo gli standard degli ayatollah e misteriosamente deceduta dopo tre giorni di coma. Dopo la morte della 22enne curdo iraniana è nato il movimento 'Donna, vita e libertà' in difesa dei diritti delle donne e contro il regime teocratico.



Arrestata la madre di Armita

Secondo la ong 'Hengaw' le forze di sicurezza iraniane hanno arrestato  questa mattina Shahin Ahmadi, la madre di Armita Geravand, la sedicenne iraniana ricoverata da domenica in coma all'ospedale Fajr di Teheran. Il motivo? Avrebbe chiesto di poter vedere la figlia. Alla famiglia della ragazza, vittima della presunta aggressione da parte delle forze di  polizia, sono stati sequestrati i cellulari.



Argomenti

Iran
ragazza in coma
Teheran
velo islamico
Agenzia Fotogramma
Armita
regime Ayatollah

Gli ultimi articoli di Alessandra Giannoli

  • Prima Giornata Mondiale dei Bambini, in cinquantamila all’Olimpico per il grande abbraccio a Papa Francesco

    Prima Giornata Mondiale dei Bambini, in cinquantamila all’Olimpico per il grande abbraccio a Papa Francesco

  • A Palazzo Chigi la premier Meloni incontra il primo ministro palestinese Mustafa

    A Palazzo Chigi la premier Meloni incontra il primo ministro palestinese Mustafa

  • Luciano Benetton, fondatore dell’omonimo Gruppo, lascia la propria azienda

    Luciano Benetton, fondatore dell’omonimo Gruppo, lascia la propria azienda

  • La Corte internazionale di giustizia dell’Aja ordina a Israele lo stop dell’offensiva a Rafah

    La Corte internazionale di giustizia dell’Aja ordina a Israele lo stop dell’offensiva a Rafah

  • Secondo fonti russe il presidente Putin sarebbe pronto a un cessate il fuoco in Ucraina, il Cremlino smentisce

    Secondo fonti russe il presidente Putin sarebbe pronto a un cessate il fuoco in Ucraina, il Cremlino smentisce

  • Un cambio di Europa è possibile, così Giorgia Meloni all’evento di Vox a Madrid

    Un cambio di Europa è possibile, così Giorgia Meloni all’evento di Vox a Madrid

  • Terminata la visita di Papa Francesco a Verona, una giornata densa di appuntamenti

    Terminata la visita di Papa Francesco a Verona, una giornata densa di appuntamenti

  • Chico Forti in Italia, non vedo l’ora di riabbracciare mia madre

    Chico Forti in Italia, non vedo l’ora di riabbracciare mia madre

  • All’età di 68 anni è morto a Roma il giornalista Franco di Mare, da tempo era  malato di cancro

    All’età di 68 anni è morto a Roma il giornalista Franco di Mare, da tempo era malato di cancro

  • Maltempo in Veneto, il governatore Zaia parla di danni ingentissimi

    Maltempo in Veneto, il governatore Zaia parla di danni ingentissimi