Italiani sempre più attenti al biologico e allo spreco alimentare

 23 marzo 2019

Un'indagine mostra come il 52% degli Italiani comprerebbe solo biologico

Italiani sempre più consapevoli in materia di sostenibilità. È quanto emerge dalla recente indagine dell’istituto Swg, che negli anni ha monitorato l’attenzione dei cittadini nei confronti di temi come lo spreco alimentare, il biologico e la tutela dell’ambiente. Da quanto emerge, la maggioranza degli intervistati, oltre ad essere sempre più attenta alle condizioni ambientali dei luoghi in cui vive, considera la salvaguardia ambientale come un efficace mezzo per incrementare l’occupazione e lo sviluppo economico. Lo studio parla inoltre dei comportamenti che gli Italiani sarebbero concretamente disposti a mettere in atto; al primo posto si piazza lo spreco del cibo, contro cui il 92% del campione si dice pronto a combattere, mentre anche la spesa biologica e indirizzata al “no-packaging” guadagna il favore di più della metà degli intervistati. L’indagine esce in concomitanza con la discussione del disegno di legge in materia di biologico in commissione agricoltura al Senato. La misura, già approvata con un’ampia maggioranza alla Camera, è “necessaria per dare anche all’Italia una legge nazionale che guardi al futuro di tutta l’agricoltura italiana” ha commentato il presidente di FederBio Paolo Carnemolla.
Italiani sempre più attenti al biologico e allo spreco alimentare

Share this story: