Joseph Blatter e Michel Platini assolti dall'accusa di frode, l'indagine riguardava consulenze della Fifa

08 luglio 2022, ore 12:21

La pubblica accusa aveva chiesto la condanna di entrambi, ma il Tribunale Federale Penale di Bellinzona ha assolto l'ex presidente dell'Uefa Michel Platini e l'ex grande capo della Fifa Joseph Blatter

PLATINI E BLATTER INNOCENTI

Assolti. Questa volta dai tribunali arrivano notizie confortanti per Michel Platini e Joseph Blatter. Il primo, dopo una grande carriera da calciatore, è stato presidente dell’Uefa. Il secondo il discusso padrone della Fifa per tanti anni. Entrambi sono usciti di scena dopo aver avuto guai con la giustizia. Sempre in ambito finanziario. Anche questo procedimento per frode riguardava soldi e consulenze. Oggi la Corte Penale Federale Svizzera li ha assolti entrambi. I due ex alti funzionari erano stati accusati dai pubblici ministeri federali di frode alla Fifa in relazione al pagamento di due milioni di franchi svizzeri, al cambio attuale sono poco più di due milioni di euro, che Platini aveva ricevuto dalla Fifa nel 2011 per il lavoro svolto dalla Fifa come consulente tra il 1998 e il 2002. Lo svizzero Blatter, che oggi ha 86 anni, ha presieduto l'organismo di governo del calcio mondiale dal 1998 al 2015. Il tribunale federale di Bellinzona non ha accolto la ricostruzione del pubblico ministero che aveva chiesto per entrambi la condanna a un anno e otto mesi con la condizionale e due anni di libertà vigilata. Blatter era accusato di frode, appropriazione indebita di fondi Fifa e cattiva gestione, oltre a falsificazione di un documento. Il francese è stato accusato di frode, appropriazione indebita, contraffazione e complice della presunta cattiva gestione di Blatter. Tutti sospetti spazzati via dalla sentenza di oggi.


Joseph Blatter e Michel Platini assolti dall'accusa di frode, l'indagine riguardava consulenze della Fifa

IL SOLLIEVO DI BLATTER, LA RABBIA DI PLATINI

Joseph Blatter si è costruito la nomea di dirigente capace, ma anche spietato e assetato di soldi. Sotto la sua gestione, il calcio è diventato ancor di più una industria. Sono stati numerosi i sospetti e i procedimenti giudiziari a suo carico, non tutti immotivati… In qualche modo lo ha ammesso lo stesso Blatter poco prima della assoluzione di oggi: “Non mi aspetto altro che un'assoluzione. Non sono innocente nella mia vita, ma in questo caso sono innocente”. Blatter comunque la sua lunga carriera l'ha fatta, i guai giudiziari hanno soltanto sporcato la sua fase finale. Michel Platini, 67 anni, ha una posizione diversa. Questa inchiesta, dalla quale è uscito pulito, gli ha compromesso la carriera da dirigente di alto livello. Il francese, tramite il suo legale, ha invece recapitato queste dichiarazioni: “La mia lotta è una lotta contro l'ingiustizia. Ho vinto una prima partita. La verità è venuta alla luce in questo processo, ci incontreremo di nuovo poiché andrò fino in fondo nella mia ricerca della verità; ci sono colpevoli che non sono comparsi durante questo processo. "


Tags: Assoluzione, Blatter, Platini

Share this story: