Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Palermo: una donna ha ucciso a coltellate il marito mentre lui dormiva, poi ha chiamato la polizia e ha confessato, non sopportava più le sue violenze, arrestati anche i figli di 20 e 21 anni
- Roma: continuano le trattative tra Italia ed Europa sulla manovra, polemiche tra Lega e Movimento 5 Stelle, Giorgetti, il reddito di cittadinanza piace alla gente che non ci piace
- Strasburgo: è prevista per domani l'autopsia sul corpo di Antonio Megalizzi, la salma del giornalista dovrebbe essere riportata in Italia a metà della prossima settimana
- Parigi: primi scontri in città tra gilet gialli e polizia durante la quinta manifestazione nella capitale, una donna è morta in un incidente stradale ad un posto di blocco
- Genova: aperto il cantiere per la demolizione dei monconi del ponte Morandi, per il commissario Bucci la nuova struttura sarà completata entro Natale del prossimo anno
- Roma: freddo e gelo su gran parte dell'Italia, in Valle d'Aosta temperature anche 14 gradi sotto lo zero, attesa la neve anche in pianura, al Sud in arrivo la pioggia
- Calcio: oggi si giocheranno due anticipi della 16esima giornata in serie A, alle 18 Inter-Udinese, alle 20.30 il fischio d'inizio del derby Torino-Juventus
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
21 novembre 2018

Manovra, arrivata la bocciatura definitiva della Commissione UE

Procedura d'infrazione più vicina e nel governo c'è tensione sul DDL anticorruzione

La Commissione europea ha in via definitiva rigettato il documento programmatico di bilancio del governo italiano per il 2019. Lo si è appreso al termine della riunione del collegio dei commissari. L'esecutivo comunitario di Bruxelles ha anche adottato il rapporto sul debito, aprendo così la strada a una procedura per deficit eccessivo nelle prossime settimane. Il problema insomma è il debito, ma Salvini replica sarcastico: “Di letterine dell’Ue ho la casella piena”. Tutto quando c’è anche maretta nella maggioranza sul ddl anticorruzione dopo lo scivolone di ieri sera. Alla fine comunque su richiesta di Di Maio oggi saranno in Aula a sostenere il provvedimento anche il premier Conte e il leader della Lega. E non dovrebbe essere posta la fiducia, la coalizione gialloverde intende proseguire seguendo la procedura parlamentare, 'voto per voto', correggendo la norma sul peculato

Manovra, arrivata la bocciatura definitiva della Commissione UE