Oltre otto milioni e mezzo di italiani rischiano una dipendenza da alcol

16 marzo 2022, ore 08:00 , agg. alle 11:30

Ottocentomila di questi sono minorenni

Dallo scoppio della pandemia in poi molti di noi avranno forse riconsiderato il proprio stile di vita, riservando maggiore attenzione alla propria salute. Non sono pochi i fattori di rischio che ciascuno di noi è costretto ad affrontare ogni giorno, e la lotta si fa ancora più impari se a combatterla ci si ritrova da soli. Uno di questi fattori è quello rappresentato dall'alcol, e dallo spettro della dipendenza che rischia di coinvolgere milioni di italiani, come rivelato dai dati del Ministero della Salute.


I numeri

Sono oltre otto milioni e seicentomila i consumatori a rischio dipendenza da alcol in Italia. Il dato però è ancor più preoccupante se si guarda agli ottocentomila minorenni che rientrano nel totale dei soggetti a rischio. Altri due milioni e mezzo di questi, invece, hanno più di sessantacinque anni e sono considerati consumatori a rischio per patologie e problematiche correlate al consumo di alcol. La prevalenza di questi è di genere maschile in tutte le fasce di età considerate, eccezion fatta per quella al di sotto dei diciotto anni. I numeri sono contenuti all'interno della relazione sugli interventi realizzati nel 2021 in merito al consumo di alcol e ai problemi a esso correlati, presentata dal Ministero della salute alla Conferenza nazionale alcol 2022. I numeri riportano inoltre sessantaquattromila persone alcoldipendenti prese in carico dai servizi sanitari nel 2020, l'anno durante il quale il nostro Paese ha conosciuto lo scoppio della pandemia da Covid-19.


Tendenza preoccupante

Nel corso della conferenza, il sottosegretario al Ministero della Salute Andrea Costa ha dichiarato che l'abuso di alcolici "preoccupa soprattutto tra i minori e nella fascia dei 18-24enni", tra cui si segnala l'abitudine di un eccessivo consumo "non solo in locali ma anche in luoghi appartati, lontano dagli adulti". Non solo: tra i giovani, a innalzare il rischio è "il fenomeno della poli-assunzione di alcol e altre sostanze stupefacenti. È notizia frequente la violenza causata o piuttosto subita da chi era in uno stato alterato". Anche "i dati sugli incidenti stradali correlati al consumo di alcol alla guida mostrano un lento ma progressivo aumento". Tra i comportamenti a rischio nel consumo di alcolici si segnala anche il fenomeno del binge drinking, o assunzione di numerose bevande alcoliche al di fuori dei pasti e in un breve arco di tempo.

Oltre otto milioni e mezzo di italiani rischiano una dipendenza da alcol


Tags: Alcol, Dipendenza, Giovani, Italia, Ministero della salute, Salute

Share this story: