Parlamento Ue, l'Europa prepari una risposta in caso di attacco nucleare russo

06 ottobre 2022, ore 17:45

Missili su Zaporizhia. Le forze armate ucraine hanno liberato più di 400 chilometri quadrati della regione di Kherson

L’Europa prepari una risposta in caso di attacco nucleare. E’ quanto si legge nella relazione sull'escalation russa in Ucraina, approvata dal Parlamento europeo con 504 voti a favore, 26 contrari e 36 astensioni. In arrivo nuove misure contro Mosca. Il Consiglio Europeo ha adottato l'ottavo pacchetto sanzioni in risposta all'annessione illegale da parte di Putin delle regioni ucraine di Donetsk, Luhansk, Zaporizhzhia e Kherson. Orban contro la politica di Bruxelles. Le sanzioni, ha detto il premier ungherese, vanno ripensate, perché non sono state all'altezza delle aspettative. Oggi, intanto, la Russia è stata informata attraverso i canali diplomatici che non sarà coinvolta nelle indagini sul sabotaggio del gasdotto Nord Stream.  La notizia è stata diffusa dal portavoce del Cremlino Peskov. Missili su Zaporizhia. E' salito a tre morti il bilancio dell'attacco avvenuto questa mattina. A Kharviv scoperte 22 camere di tortura. Dall’inizio della guerra più di 1 milione e 600 mila cittadini ucraini sono stati deportati in Russia, ha reso noto il presidente Zelensky. Rivelazione del Battaglione Azov: Mosca ha cercato di arruolarci. Sul terreno, dall'inizio di ottobre, le forze armate ucraine hanno liberato più di 400 chilometri quadrati della regione di Kherson.


Il grido di aiuto di Zelensky

Parlando alla platea dei 43 leader della Comunità politica europea, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha chiesto di punire l'aggressore, di rafforzare le sanzioni contro Mosca e di escludere la Russia da tutte le organizzazioni internazionali. In merito all’assistenza all'Ucraina, Zelensky ha dichiarato: “Aiutandoci, ciascuno dei vostri Stati aiuta se stesso. Guardate il campo di battaglia in Ucraina. E' una guerra così intensa che la stragrande maggioranza degli Stati non sarebbe in grado di condurre. Ecco perché questa guerra deve essere vinta ora, in Ucraina".


Domani il compleanno di Putin

Il Presidente russo, Vladimir Putin, compie domani settant'anni. Il leader del Cremlino, impegnato nella cosiddetta ''operazione militare speciale in Ucraina" non trascorrerà  la giornata, come fece nel 2019, con il ministro della Difesa Sergei Shoigu, a pescare e cercare funghi, nella lontana Siberia. Putin passerà, invece, la giornata di domani al lavoro nella sua San Pietroburgo, riservandosi magari solo un piccolo spazio di tempo per festeggiare con amici e familiari.


Parlamento Ue, l'Europa prepari una risposta in caso di attacco nucleare russo
Tags: Agenzia Fotogramma, guerra, Nucleare, Russia, Kiev, Putin, Ucraina, Unione Europea

Share this story: