Quarant'anni fa arrivava nei negozi il Dyna Tac 8000x , il primo cellulare della storia

04 marzo 2023, ore 13:10

Era lungo 25 centimenti, pesava 800 grammi e costava ben 4000 dollari. Furono venduti 300.000 pezzi di quel modello che rappresentava l'inizio della rivoluzione nel mondo della comunicazione

Quarant'anni fa arrivava nei negozi il  Dyna Tac 8000x , il primo cellulare della storia

Il 6 marzo del 1983 arrivava nei negozi lo strumento destinato a rivoluzionare la vita di tutti. Lungo 25 centimetri, per un peso di 800 grammi, era più simile a un walkie talkie il primo telefono cellulare della storia. Era il Dyna Tac 8000x della Motorola. Da allora sembra passata un’era geologica e di fatto ciò che teniamo ora fra le mani sembra veramente solo un lontano parente.


Trenta minuti di autonomia e un costo di 4000 dollari

Di forma rettangolare stretta, il Dyna Tac 8000x aveva caratteristiche tecniche che allora facevano sognare ma che ora fanno più che altro sorridere. Era infatti in grado di memorizzare 30 numeri per un’autonomia che permetteva di telefonare per non più di 30 minuti. Il prezzo superava i 4000 dollari. Anche per questo rimase per diversi anni nelle possibilità di pochissime persone. Furono 300.000 i cellulari di quel modello venduti ma ci vollero i ben 7 anni prima che si riuscissero a superare il milione di utenti. La vera rivoluzione arrivò nel 2007 quanto entrò in commercio il primo Iphone, che con l’accesso a internet e con l’avvio del mondo delle App, aprì la strada alla vera e propria rivoluzione

La curiosità

Il Dyna Tac 8000x fu il frutto della scommessa che fece la Motorola 10 anni prima, quando l'ingegnere Martin Cooper riuscì ad effettuare la prima chiamata sperimentale senza fili, per strada. A rendere iconico il nuovo cellulare fu anche il film Wall street, in cui il protagonista, Michael Douglas compariva con il nuovo strumento tecnologico che avrebbe rivoluzionato il mondo della comunicazione


Tags: Dynatac 8000x, Motorola

Share this story: