Rapiti a Hollywood due amati bulldog di Lady Gaga, ferito il dog sitter, lei si trova a Roma per lavoro

26 febbraio 2021, ore 09:00 , agg. alle 10:54

La star è nella capitale per le riprese del nuovo film di Ridley Scott "Gucci", ha offerto immediatamente mezzo milione di dollari per il riscatto di Koji e Gustav

Lady Gaga è a Roma per interpretare la parte di Patrizia Reggiani nel nuovo film 'Gucci' di Ridley Scott ma il ritorno sul set della protagonista di "A Star is Born" è stato rovinato da notizie arrivate da Los Angeles: Ryan Fischer, il suo fidato dog-walker, è stato aggredito nella notte vicino al Sunset Boulevard e i rapitori sono scappati con due degli amatissimi bulldog della cantante. Lei ha offerto mezzo milione di dollari per il riscatto di Koji e Gustav. Un terzo cane, Miss Asia, titolare di un account Instagram, è sfuggito al rapimento e ritrovato dalla polizia che l'ha riconsegnato a una guardia del corpo della popstar.


Il dog sitter, dopo il ferimento, si sta riprendendo

Il dog sitter di Lady Gaga è stato ferito da colpi di arma da fuoco. Lo riferisce la Cnn citando una fonte vicina alla cantante e spiegando che il fatto è avvenuto l’altro ieri sera a Hollywood. La fonte ha anche detto che Lady Gaga "offre mezzo milione di dollari a chiunque abbia i suoi due cani, senza fare domande", diffondendo una mail a cui scrivere per restituire gli animali e ritirare la ricompensa. Secondo quanto ha riferito il dipartimento di polizia di Los Angeles, il dog sitter sarebbe stato colpito durante una rapina prima delle 22 di ieri ed è stato trasportato in ospedale in condizioni stabili. Il ladro, probabilmente di sesso maschile, che ha usato una pistola semiautomatica per mettere a segno il colpo, ha preso i due bulldog ed è fuggito a bordo di una berlina bianca. Le indagini sono in corso e dalle ultime notizie il dog sitter di Lady Gaga si sta "riprendendo bene".


Rapiti a Hollywood due amati bulldog di Lady Gaga, ferito il dog sitter, lei si trova a Roma per lavoro



Tags: bulldog, lady gaga, rapiti

Share this story: