Ron, duetti e amarcord a sostegno dell'AISLA

10 marzo 2016, ore 14:17

Esce l'11 marzo "La forza di dire sì" con 27 brani e 24 artisti in duetto con il cantautore che sarà ospite stasera a Suite 102.5 Live

Marco Mengoni, Modà, Emma, Francesco Renga ma anche Lorenzo Jovanotti e Loredana Berté, Bianca Atzei. Sono solo alcuni dei nomi che fanno parte del grande progetto "La forza di dire sì" il doppio album di Ron che raccoglie tutti i suoi successi e due brani inediti. "Questo doppio album contiene 27 brani con 24 grandi artisti - ha spiegato Ron - che hanno deciso di esserci, dando vita a duetti destinati a rimanere unici ed irripetibili. Non avrei mai immaginato di poter riuscire a mettere insieme tutti questi grandi nomi così facilmente senza un non so, vediamo, ho molti impegni". Il progetto musicale (Le Foglie e il Vento in collaborazione con F&P Group/Universal Music) sostiene l'AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica). Stasera il cantautore sarà ospite a Suite 102.5 Live in onda su RTL 102.5 dalle ore 21.
Ron, duetti e amarcord a sostegno dell'AISLA
"A volte succede di trovarci a donare del denaro per chi ne ha bisogno, e questo gesto ci fa sentire in pace con noi stessi, con gli altri, con la nostra coscienza. - ha detto il cantautore - A volte, invece, decidiamo che una parte di noi possa sentire di essere qualcosa di più, decidiamo di farci coinvolgere da un pensiero comune, diventando portatori di un bene, di una speranza, mettendosi a disposizione e prendendo del tempo anche al nostro lavoro, alla nostra vita di tutti i giorni".

"In studio, queste grandi persone non si sono limitate a fare il compitino promesso e poi scappar via - ha svelato Ron- sono rimasti tutti del tempo in più, come se avessero scoperto in quel momento che essere lì era la cosa giusta, condividere, ridere, raccontarsi e cantare ognuno la canzone che liberamente aveva scelto all'interno della mia storia musicale. Ho scoperto artisti che non avevo mai avuto la fortuna di conoscere e ne ho ritrovato altri, amici miei da sempre".

Infine una considerazione: "E' stata mia la volontà di chiamare cantanti provenienti da mondi musicali diversi tra loro. Credo che la forza della musica in questo modo si possa moltiplicare e possa diventare un mezzo straordinario per ottenere risultati eccezionali, non solo per un progetto come questo...Trovare lo stupore di capire con umiltà anche da parte della gente che ogni artista è figlio della propria storia,della propria terra, e proprio per questo trovare il coraggio da parte degli artisti di contaminare e farsi contaminare, sperimentando insieme".
RON "UNA CITTA' PER CANTARE" da "La forza di dire sì"

Tags: ron

Share this story: