Sassuolo, donna di 89 anni sbranata da due cani dopo esser entrata nel giardino di una villa

13 ottobre 2021, ore 09:35

La notizia è riportata dal Resto del Carlino, la donna si sarebbe introdotta nel giardino della villa dopo aver vagato in stato confusionale. Unica testimone della tragedia una bimba che si trovava di fronte al cancello in attesa dell'arrivo della madre

Tutto è avvenuto in pochi secondi, unica testimone una bimba che era in attesa della madre. La bambina ha assistito agli ultimi momenti di vita di una donna di 89 anni, sbranata dai suoi due cani, due American Staffordshire terrier, nel giardino di una villa a Sassuolo in provincia di Modena. La vittima è Carla Gorzanelli. La vicenda viene riportata questa mattina dal Resto del Carlino. Sono in corso le indagini per chiarire i contorni della vicenda che al momento appare inspiegabile.


Nel giardino della villa per errore

Secondo i primi accertamenti degli investigatori, pare della l’anziana si sia introdotta nel giardino della casa, dopo aver vagato per qualche minuto in stato confusionale. Residente a poche centinaia di metri dal luogo della tragedia, l’89enne avrebbe eluso la sorveglianza della badante. Per cause ancora da accertare, forse per chiedere aiuto, Carla Gorzanelli è entrata nel cortile attraverso il cancello semiaperto, non rendendosi conto del pericolo. La bimba, che era in attesa della madre di fronte alla villa, avrebbe cercato anche di dissuaderla. “Cosa ci fai qui?” le avrebbe detto. A quel punto i due cani, forse per l’istinto di protezione nei confronti della loro padroncina, si sarebbero avventati sulla donna uccidendola in pochi minuti. Inutili i soccorsi arrivati subito dopo. I medici del 118 non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’anziana. Sotto choc il figlio della vittima, Roberto Neri, giunto sul luogo della tragedia pochi minuti dopo. “Ha eluso la sorveglianza della badante, era in forte stato confusionale, ma non era mai uscita dall’abitazione. Non so come sia potuto accadere”, ha dichiarato agli inquirenti che ora dovranno ricostruire quanto accaduto. Un aiuto alle indagini potrebbe arrivare dalle registrazioni delle telecamere di sicurezza della villa. I proprietari degli animali dovranno dimostrare di non avere responsabilità per evitare pesanti conseguenze penali.


L’american Staffordsrshire terrier

L’american Staffordsrshire terrier conosciuto anche come Amstaff, è un cane originario della contea inglese di Staffordshire. Nasce come incrocio tra diverse razze, in particolare il Bulldog Inglese, il Fox Terrier e il Bull Terrier. Del tutto simile al pitbull, ne condivide le origini. Solo nel 1936 si fece chiarezza sulle distinzioni tra le due tipologie. Per anni l’Amstaff è stato impiegato nei combattimenti clandestini e questo è all’origine della sua cattiva fama. Secondo gli amanti del genere, però, se allevato in maniera amorevole all’interno della famiglia , può essere un ottimo compagno anche per i bambini per il suo carattere docile e affettuoso. In alcuni casi viene anche impiegato per i percorsi di pet therapy. Si tratta comunque di un cane da guardia con un forte istinto di protezione del padrone. Anche per questo normalmente lo si consiglia solo a persone che abbiano una certa esperienza nell’educazione e nel controllo.


Sassuolo, donna di 89 anni sbranata da due cani dopo esser entrata nel giardino di una villa
Tags: american Staffordsrshire terrier, Amstaff, Anziana , Sassuolo , sbranata

Share this story: