Serie A, anticipi sedicesima, il Milan è in testa, l'Inter domina a Roma, irrompe l'Atalanta che vince 3-2 a Napoli

04 dicembre 2021, ore 22:50

Per lo scudetto l'Atalanta non si può più nascondere, per la squadra di Gasperini è la quinta vittoria consecutiva, il Napoli ha lottato sino alla fine nonostante le cinque assenze pesanti

Serie A, anticipi sedicesima, il Milan è in testa, l'Inter domina a Roma, irrompe l'Atalanta che vince 3-2 a Napoli

MILAN- SALERNITANA 2-0

Il Milan gestisce bene il momento, anche il colpo dell’operazione di Kjaer, che ha finito la stagione. A lui San Siro ha tributato un lungo applauso prima del via. Battuta la Salernitana 2-0, reti di Kessie e Saelemaekers, ora si può pensare alla partitissima di Champions, martedì contro il Liverpool. "Esco con la soddisfazione di una bella prestazione e di una bella vittoria. Troppo facile pensare che fosse scontato - sottolinea Pioli dopo la sfida - ce lo siamo meritato perche' nel calcio tutto va sudato. Esco con fiducia, la squadra ha dimostrato maturita'". Gioca Pellegri titolare, ma la chance del giovane ex Monaco si spegne dopo appena 15 minuti causa infortunio muscolare, l'ennesimo in carriera del giocatore e per la squadra rossonera in questa stagione. Dopo 5 minuti a segno Kessiè, raddoppio di Saelemaekers al 18esimo, naturalmente con dedica a Kjaer. La Salernitana non crea, tira solo due volte in porta , limita il passivo grazie ad una bella prova di Belec.

ROMA-INTER 0-3

Partita a senso unico sulla corsia nerazzurra, l'Inter conquista la quarta vittoria consecutiva (la settima compresa la Champions) in campionato e lo fa schiacciando senza pietà la Roma, che  ha mostrato tanti limiti, molti dovuti anche alle assenze. All’Inter sono bastati i 15 minuti iniziali per far capire a tutti come sarebbe finita, grazie anche una gentile concessione di Rui Patricio che, sulla parabola arcuata di Calhanoglu dalla bandierina, trova il modo di farsi passare il pallone fra le gambe, sul primo palo, dopo il liscio di due compagni. Insomma il classico gollonzo , come diceva la Gialappa's ; Dopo nove minuti segna Dzeko, l’ex che non esulta, chiude Dumfries al 39esimo, Qualche fiammata per la Roma, con l'Inter che si mostra forte, in forma e sicura di sè.

NAPOLI- ATALANTA 2-3

Padroni di casa rimaneggiati, con 5 assenze importanti, per la  gara di vertice, tra chi ha fatto più punti in casa, Il Napoli, e chi ne portati via  di più in trasferta. Partenza favorevole all'Atalanta in rete con Malinovsky che colpisce con un tiro dal limite, al settimo minuto. Ritmo della partita alto, con continui ribaltamenti di fronte, Napoli che manca una bella occasione con Lozano. Gli azzurri al pareggio al 40esimo con Zielinsky. In avvio di ripresa contropiede velenoso, finalizzato da Mertens al 7esimo. La squadra di Gasperini naturalmente non molla, tiene alti i ritmi , colpisce prima un palo con Zapata e con Demiral trova il pareggio al 66esimo con un bel diagonale da posizione angolata. Poi in cattedra sale Ilicic che serve Freuler per il 3-2. L'assalto finale del Napoli, con 'inserimento di Ounas, Petagna e Politano produce emozioni ma non gol

LE ALTRE PARTITE

BOLOGNA-FIORENTINA, domenica 5 ore 12.30 Arbitro: IRRATI VAR: DI PAOLO, alle 15 SPEZIA-SASSUOLO Arbitro: MARESCA VAR: BANTI VENEZIA-VERONA, Arbitro: PRONTERA VAR: ORSATO, alle 18,30 SAMPDORIA-LAZIO, Arbitro: FABBRI VAR: GUIDA, alle 20.45 JUVENTUS-GENOA, arbitro Chiffi, VAR: VALERI lunedì  18.30 EMPOLI-UDINESE, Arbitro: PATERNA, VAR: DI PAOLO, alle 20-45 CAGLIARI- TORINO,Arbitro: MASSIMI VAR: MAZZOLENI

Tags: Atalanta, Inter, Milan, Napoli, Roma, Salernitana, Serie A

Share this story: