SpaceX, partita la navicella con a bordo un equipaggio di soli civili, senza astronauti professionisti

16 settembre 2021, ore 12:00

Il razzo di Elon Musk è partito dal Kennedy space center in Florida. La missione Ispiration 4 durerà 3 giorni a un altezza di 575 km nell'orbita terrestre. I 4 "turisti spaziali" potranno osservare la Terra da una cupola trasparente della capsula Crew Dragon

Tutto come previsto. Poco dopo le 2 di notte, ora italiana, sulla piattaforma A39 del Kennedy Space Center in Florida, i 9 motori del razzo SpaceX  Falcon 9 di Elon Musk si sono accesi ed è iniziata una nuova fase storica per l’esplorazione spaziale: per la prima volta un equipaggio composto solo da civili, quindi senza astronauti professionisti, affrontà un lungo viaggio nell’orbita terrestre. Per 3 giorni la navicella resterà a un’altezza di 575 km dal suolo terrestre, dunque  160 km oltre la quota della Stazione spaziale internazionale. La missione Inspiration 4 di fatto apre al turismo nell’atmosfera del nostro pianeta. Dunque, ancora una volta il visionario fondatore di Tesla ha spostato in avanti i confini che separano la fantasia da ciò che è realizzabile.

L’equipaggio

A Bordo della Crew Dragon 'Resilience viaggiano due uomini e due donne. Il comandante è l'imprenditore miliardario Jared Isaacman, amministratore delegato della company Shift4Payments, che appena 10 mesi fa ha ideato la missione per raccogliere 200 milioni di dollari a favore di un ospedale pediatrico di Memphis. Al suo fianco l'ingegnere aerospaziale Chris Sembroski, scelto tra i donatori della raccolta fondi, la divulgatrice Sian Proctor, prima donna di colore a ricoprire il ruolo di pilota, e la 29enne Hayley Arceneaux, sopravvissuta a un tumore e prima portatrice di protesi nello spazio. “Sappiamo che noi quattro avremo la possibilita' di vivere un'esperienza che solamente 600 persone circa hanno fatto prima di noi. E siamo determinati a restituire ogni istante che passeremo in orbita per le persone e le cause che ci stanno piu' a cuore”, ha raccontato lo stesso Isaacman in una conferenza stampa poco prima della partenza della missione. Per rendere ancora più suggestiva la loro esperienza “turistica”, la capsula è stata dotata di un’ampia cupola trasparente attraverso la quale osservare il nostro pianeta e il resto dell’Universo.


Fonte d'ispirazione per l'Umanità

 Come spesso è successo per altre imprese, Elon Musk ha voluto che la stessa scelta dei membri dell’equipaggio avesse una valenza simbolica e fosse fonte di ispirazione per l’ Umanità. Cos Isaacman e il suo background rappresentano la leadership, Proctor la prosperita', Sembroski la generosita' e Arceneaux la speranza. Il rientro sulla Terra dei 4 “turisti” è previsto nel fine settimana


SpaceX, partita la navicella con a bordo un equipaggio di soli civili, senza astronauti professionisti
Tags: Crew Dragon, Elon Musk, SpaceX

Share this story: