Dal 14 dicembre al via la 13esima edizione di Masterchef

Dal 14 dicembre al via la 13esima edizione di Masterchef

Dal 14 dicembre al via la 13esima edizione di Masterchef


Per il quinto anno, Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciulo e Giorgio Locatelli saranno chiamati a giudicare i piatti dei 20 concorrenti. Molte le novità in arrivo: dal “uomo ombra” allo stress test. Tra le prove anche una “mystery box”tutta nuova. All’università Cattolica di Milano si è tenuta la presentazione della trasmissione

Diciamo la verità: tutti noi una volta nella vita, di fronte a un bel piatto, ci siamo sentiti come Giorgio Locatelli, Antonino Cannavacciuolo o Bruno Barbieri. Dal 14 di dicembre torneranno gli “originali” con le nuove puntate di Masterchef, in esclusiva su Sky uno e in streaming su Now. Ieri, nell’aula magna dell’ Università Cattolica di Milano si è tenuta la presentazione della 13esima edizione del programma, di fronte a un folto pubblico e ai ragazzi del Master “Fare tv, management del broadcasting e dello streaming”, giunti alla conclusione del loro percorso di studi.

Le novità

  Molte le novità in arrivo, ad iniziare da una presenza misteriosa, “un uomo ombra” che affiancherà i tre giudici nel valutare i 20 concorrenti. Per il momento non ci sono indiscrezioni sul nome, ma non si esclude che possa essere una vecchia conoscenza della trasmissione. Gli aspiranti chef dovranno vedersela con uno Stress test, una prova a tempo tutta nuova, e con mystery box di colori differenti in funzione del livello di difficoltà. “Giunti alla tredicesima edizione abbiamo alzato ancora di più l’asticella. Abbiamo deciso di mettere un po’ di pepe nel programma”, ha dichiarato Bruno Barbieri, con gli altri due giudici, Antonino Cannavacciulo e Giorgio Locatelli, anima e cuore di Masterchef. Che i tre vadano d’accordo si coglie dal clima goliardico con cui si prendono in giro. “Per tre mesi stiamo insieme tutto il giorno, ci piaciamo, anche se non mancano le occasioni di confronto. Siamo persone molto diverse, con esperienze diverse ma che sono arrivate agli stessi traguardi”, ha sottolineato Locatelli.

“È cambiato il pubblico”

In questi anni Masterchef è cambiato molta ma, soprattutto è cambiato anche l’approccio del pubblico, sempre più consapevole. “La crescita nel mondo culinario è evidente. Quindici anni fa quando si parlava di un ristorante stellato, pochi sapevano di cosa si stesse parlando. Oggi lo sanno tutti. MasterChef è stato il primo programma a parlare di spesa, recupero del cibo, eccellenze italiane e tutto il resto. Per me farlo è anche un allenamento personale, poi vado a giocare la mia partita nella mia cucina”, ha sottolineato Cannavacciuolo.

RTL 102,5 è radio ufficiale del programma

Dunque, appuntamento giovedì 14 dicembre alle 21,15 su Sky uno e in streaming su Now. RTL 102,5 è radio ufficiale del programma.



Argomenti

Antonino Canavacciuolo
Bruno Barbieri
Giorgio Locatelli
Masterchef

Gli ultimi articoli di Giovanni Perria

  • Ragazzo di 14 anni ucciso a colpi di pistola  in un parcheggio alle porte di Roma

    Ragazzo di 14 anni ucciso a colpi di pistola in un parcheggio alle porte di Roma

  • Capodanno, pesante il bilancio delle vittime dei festeggiamenti, due donne ferite da proiettili vaganti a Napoli

    Capodanno, pesante il bilancio delle vittime dei festeggiamenti, due donne ferite da proiettili vaganti a Napoli

  • Molta politica ma soprattutto tanto sport e intrattenimento sui social per gli italiani

    Molta politica ma soprattutto tanto sport e intrattenimento sui social per gli italiani

  • Cop28, la presidente del Consiglio Meloni, "serve una svolta ecologica non ideologica"

    Cop28, la presidente del Consiglio Meloni, "serve una svolta ecologica non ideologica"

  • Viterbo, esplosione in un centro di accoglienza per migranti, 30 persone sono rimaste ferite

    Viterbo, esplosione in un centro di accoglienza per migranti, 30 persone sono rimaste ferite

  • Papa Francesco a Marsiglia, "Non c'è invasione di migranti, la soluzione non è respingere"

    Papa Francesco a Marsiglia, "Non c'è invasione di migranti, la soluzione non è respingere"

  • Cuneo, caccia al ragazzo di 21 anni che ha ucciso il padre e un amico di famiglia

    Cuneo, caccia al ragazzo di 21 anni che ha ucciso il padre e un amico di famiglia

  • Maltempo, Nord Italia alle prese con forti temporali, morta una ragazzina in un campo scout nel bresciano, nubifragio su Milano

    Maltempo, Nord Italia alle prese con forti temporali, morta una ragazzina in un campo scout nel bresciano, nubifragio su Milano

  • Firenze, sgomberato l'ex Hotel Astor, dove viveva la famiglia di Kata, scomparsa sabato scorso

    Firenze, sgomberato l'ex Hotel Astor, dove viveva la famiglia di Kata, scomparsa sabato scorso

  • Il comandante delle forze ucraine Zaluzhny lancia la controffensiva, "Ci riprendiamo ciò che è nostro"

    Il comandante delle forze ucraine Zaluzhny lancia la controffensiva, "Ci riprendiamo ciò che è nostro"