Tennis: Jannik Sinner supera O'Connell e vola ai quarti di finale a Miami

Tennis: Jannik Sinner supera O'Connell e vola ai quarti di finale a Miami

Tennis: Jannik Sinner supera O'Connell e vola ai quarti di finale a Miami Photo Credit: Fotogramma.it


Il leader del tennis azzurro, n.3 al mondo, agli ottavi ha eliminato l'australiano Christopher O'Connell vincendo in due set con il punteggio di 6-4 6-3. Tra poco sfida tra Lorenzo Musetti e Carlos Alcaraz

A Miami si soffre, ma Jannik Sinner sa sempre come farsi strada. Il tennista azzurro avanza ai quarti del Masters 1000 in Florida: in un match un pò complicato e dopo un avvio non da Sinner, l'altoatesino ha superato l'australiano Christopher O'Connell (n.66) in due set con il punteggio di 6-4 6-3.

SINNER NON PARTE BENE MA POI RECUPERA

Una partenza sofferta però per Sinner che ha concesso molto nelle primissime fasi, con l'australiano avanti 4-2 e l'azzurro costretto a rincorrere: con il dritto di sempre arriva però il contro-break che vale il 4-4, poi complici gli errori dell'avversario il set si chiude a favore di Jannik. La partenza del secondo è tutta nelle mani di Sinner che si porta sul 2-0, prima che il match venisse interrotto per il malore di uno spettatore sugli spalti: come già accaduto in altre occasioni (l'ultima alle Atp Finals di Torino), è lo stesso Sinner a far notare l'accaduto, fermare il gioco e correre in soccorso con acqua e asciugamano tra gli applausi degli spettatori. Poi Sinner fa Sinner, vince game a zero a raffica, si fa annullare un match-point sul 5-2: l'australiano si porta sul 5-3, ma alla seconda palla match sul suo servizio l'azzurro si prende la partita e i quarti.

ARNALDI SALUTA MIAMI

Dove non ci sarà però il derby con Matteo Arnaldi: per il tennista ligure, n.38 al mondo, giornata storta a Miami. L'azzurro ha infatti ceduto in due set con un doppio 6-3 - al suo primo ottavo di finale in un Masters 1000 - contro il ceco Tomas Machac (n.60) che sarà così il prossimo avversario di Sinner ai quarti. Una prestazione distante dagli standard mostrati da Arnaldi negli ultimi mesi. Impreciso, incapace di invertire la rotta, l'azzurro si è dovuto arrendere dopo un percorso netto in cui non aveva perso nemmeno un set. La prima palla break per il ceco è quella che gli consente di allungare nel punteggio, la seconda arriva in chiusura di primo parziale e coincide con il punto che regala a Machac il primo set. La reazione non arriva nel secondo set. Dopo neanche ottanta minuti di gioco il ceco brinda al successo, qualificandosi per il primo quarto di finale in un Masters1000 della sua carriera. Di fronte avrà un Sinner che anche a Miami sta lasciando il segno, non solo in campo. Il campione azzurro ha incontrato per qualche scambio, seduto anche lui in carrozzina, Alfie Hewett, una leggenda del wheelchair tennis, presente per la prima volta con un torneo all'Hard Rock Stadium in occasione del Miami Open. Sinner ha voluto provare a scambiare qualche palla con Hewitt per capire la difficoltà e la fatica di giocare a tennis da seduti. Ai quarti di Miami, raggiunti perla quarta volta in carriera, ora lo attende l'inedita sfida con Machac.

TRA POCO SFIDA MUSETTI-ALCARAZ

Per Lorenzo Musetti è esame Carlos Alcaraz. Dopo aver battuto Ben Shelton 6-4 7-6 ecco la sfida difficile contro il numero due al mondo sul cemento del Masters 1000 della Florida. Una missione non impossibile per l’italiano in forte crescita.


Argomenti

Carlos Alcaraz
Crhistopher O'Connell
Jannik Sinner
Lorenzo Musetti
Masters 1000
Matteo Arnaldi
Miami Open
Tennis

Gli ultimi articoli di Redazione Web

  • Ad Austin succede di tutto, alla fine vince Vinales, terzo Bastianini, quinto Bagnaia

    Ad Austin succede di tutto, alla fine vince Vinales, terzo Bastianini, quinto Bagnaia

  • I duchi si Sussex si rilanciano in tv, in arrivo due serie non-fiction, una curata da Meghan, l’altra da Harry

    I duchi si Sussex si rilanciano in tv, in arrivo due serie non-fiction, una curata da Meghan, l’altra da Harry

  • Gioca Jouer durante Live Autopsy, bufera sui social. Medico legale: video diffuso illegalmente, denuncio

    Gioca Jouer durante Live Autopsy, bufera sui social. Medico legale: video diffuso illegalmente, denuncio

  • Il conflitto in Medio Oriente. L’Iran sequestra cargo ‘legato a Israele’. Usa, rischio attacco imminente degli iraniani

    Il conflitto in Medio Oriente. L’Iran sequestra cargo ‘legato a Israele’. Usa, rischio attacco imminente degli iraniani

  • Addio a Roberto Cavalli, è morto il maestro dell'eleganza e della creatività, aveva 83 anni

    Addio a Roberto Cavalli, è morto il maestro dell'eleganza e della creatività, aveva 83 anni

  • Masters 1000 di Montecarlo. Sinner avanza spedito, Musetti cede a Djokovic. Medvedev un caso, litiga ancora con l'arbitro

    Masters 1000 di Montecarlo. Sinner avanza spedito, Musetti cede a Djokovic. Medvedev un caso, litiga ancora con l'arbitro

  • Europa League: Atalanta da sogno, fa la storia a Liverpool. Roma sbanca S. Siro. Pareggio tra Viktoria Plzen e Fiorentina

    Europa League: Atalanta da sogno, fa la storia a Liverpool. Roma sbanca S. Siro. Pareggio tra Viktoria Plzen e Fiorentina

  • Addio a O.J. Simpson, l'ex star travolta dallo scandalo. Dal football alle accuse di omicidio nel 'processo del secolo'

    Addio a O.J. Simpson, l'ex star travolta dallo scandalo. Dal football alle accuse di omicidio nel 'processo del secolo'

  • Hamas non è in grado di rintracciare 40 ostaggi. Uccisi tre figli leader di Hamas, Haniyeh, a Gaza

    Hamas non è in grado di rintracciare 40 ostaggi. Uccisi tre figli leader di Hamas, Haniyeh, a Gaza

  • Champions League. Show del Barca, 3-2 al Psg a Parigi. Atletico-Dortmund finisce 2-1

    Champions League. Show del Barca, 3-2 al Psg a Parigi. Atletico-Dortmund finisce 2-1