“Tutto Accade su RTL 102.5” con Alessandra Amoroso: “Maria De Filippi? La chiamo mamma perché mi ha sempre tenuto la mano. La finale di Amici? Ci sarò"

13 maggio 2022, ore 23:03

Quinta serata di “Tutto Accade su RTL 102.5” con Alessandra Amoroso. Il viaggio della cantante salentina verso San Siro continua sulla prima radiovisione italiana

Altro 13 del mese, altra puntata di “Tutto Accade su RTL 102.5” con Alessandra Amoroso. Manca sempre meno al concerto a San Siro della cantante salentina, che si terrà il 13 luglio. Anche questa sera la puntata è andata in onda in diretta dalle 21 alle 23, con Gigio D’Ambrosio e Matteo Maffucci.

MARIA DE FILIPPI A RTL 102.5: “ALESSANDRA SARÀ OSPITE ALLA FINALE DI AMICI DI DOMENICA”

Tra gli ospiti in “Tutto Accade su RTL 102.5” con Alessandra Amoroso, Maria De Filippi. “È una persona per me molto speciale”, ha detto Alessandra Amoroso. “Io la chiamo mamma. Lei è stata la prima a starmi accanto, mi ha tenuto la mano come solo una mamma sa fare”.
Prima di cominciare la diretta in radio, Alessandra ha rivelato di temere un po’ l’ospitata di Maria. “Ogni volta che c’è un momento in cui sono molto emozionata, a lei piace tantissimo vedermi in difficoltà”, ha detto la Amoroso. “Non è vero. Diciamo che tu avevi il complesso della piagnona, non volevi piangere”, ha detto la De Filippi. “Ogni volta che Alessandra partecipava in ogni mio programma si faceva forza e cercava di non piangere, poi ogni tanto le veniva l’occhio lucido e a me veniva da ridere. Perciò quando le veniva l’occhio lucido lei si faceva aria con il cartoncino che aveva in mano per evitare il pianto, in quei casi non la aiutavo e cominciavo a sorridere. Io però l’ho sempre trovata una cosa molto bella di lei”.
Durante la chiacchierata con Maria De Filippi si è fatto un viaggio indietro nel tempo. “Ricordo la prima volta che ha cantato ‘Immobile’, un sabato pomeriggio ad Amici prima di Natale, tutto il pubblico si alzò in piedi. Lei si guardò intorno e le venne da piangere”, ha raccontato la conduttrice. “Io le chiesi se avesse pianto perché aveva visto il pubblico in piedi, lei mi rispose che aveva pianto perché non pensava di azzeccare perfettamente la nota e alla fine ce l’aveva fatta”.
Quando Alessandra partecipò ad Amici c’era ancora il confessionale”, ha ricordato Maria De Filippi. “Lei entrava e giocava sempre alle imitazioni, non solo la mia, anche di altri. Comunque Alessandra non amava molto le telecamere, ti accorgevi che aveva dei momenti no quando tirava su il cappuccio della felpa. Penso che Alessandra abbia un’autenticità reale perché a differenza di altri suoi colleghi ha dato priorità alla musica”.
Mi divertito molto a staccare pezzi, ho ancora pezzi del confessionale a casa”, ha risposto la cantante salentina. “Mi divertivo perché era il momento in cui potevo parlare con Maria, mi sfogavo e mi divertivo, perché tutto il resto del tempo in effetti ho pianto. Maria sapeva sempre come farmi stare bene. Grazie per questi quattordici anni”.
Nella conversazione c’è stato tempo anche per uno spoiler. “Alessandra sarà ospite alla finale di Amici di domenica. Non so se si emozionerà, se succederà faremo un fermo immagine di quel momento”, ha detto Maria De Filippi. “Grazie per aver dato questa notizia. Tanto mi commuoverò, ogni volta che vengo da te succede, soprattutto ad Amici”.

GIANNI MORANDI A RTL 102.5: “SICURAMENTE ANDRÒ A VEDERE IL CONCERTO DI ALESSANDRA A SAN SIRO, MA NON SALIRÒ SUL PACO PERCHÉ MI EMOZIONO TROPPO”

Anche Gianni Morandi è intervenuto in “Tutto Accade a RTL 102.5”.
Voglio molto bene a quest’uomo. Ho fatto la co-conduttrice insieme a lui. Ho interpretato i miei brani condivisi con Gianni e i suoi li abbiamo cantati insieme. Un’esperienza molto formativa”, ha detto la cantante. “Fu molto contenta anche Maria De Filippi, che mi disse di non farti fare cose stupide”, ha detto Morandi. “Io avevo massimo rispetto, infatti lavoravi insieme a Paola Cortellesi. Ti emozionavi ogni volta”.
E sulla commozione di Alessandra, Morandi si chiede se alla cantante capiti ancora di emozionarsi. “Non ho fatto segreto di aver iniziato un percorso con una psicologa, intensificato nel momento covid e lockdown”, ha raccontato la Amoroso. “Ho cominciato a capire quanto fosse importante esprimere le emozioni, anche piangendo. Ad oggi non sono lì a capire quanto piangere o meno, solo che faccio vedere quella parte di me alle persone che lo meritano”.
Credo anche che tu abbia acquisito una grande esperienza, hai conosciuto tanti artisti, fatto tanti spettacoli”, ha detto Morandi. “Questo di San Siro mi sembra una cosa formidabile, è un passo fondamentale. Sicuramente andrò a vederla, ma sul palco non ci salgo perché sennò mi emoziono troppo”.

GIORGIA A RTL 102.5: “L’UNDICI GIUGNO INSIEME A CAMPOVOLO PER ‘UNA, NESSUNA, CENTOMILA’. FARÒ DI TUTTO PER ESSERE A SAN SIRO”.

Prima dell’appuntamento di San Siro ci sarà un appuntamento molto importante. “L’11 giugno sarò a Campovolo per una serata molto speciale, ‘Una, nessuna, centomila’”, ha raccontato la Amoroso. “È una raccolta fondi per i centri antiviolenza e saranno sul palco con me Laura Pausini, Emma Marrone, Fiorella Mannoia, Gianna Nannini, Elisa e Giorgia”.
Proprio Giorgia è un’altra ospite in “Tutto Accade su RTL 102.5”. “Sono contenta di condividere il palco con te e insieme ad altre donne”, ha detto la Amoroso. “Sono già in un’ansia totale. Quando ho considerato che mancano due mesi al tuo stadio, mi è venuta l’ansia anche per te”, ha raccontato Giorgia. “Io a luglio sarò nella città in cui sei nata, ma sarà un’occasione speciale e farò di tutto per esserci”.
Qualche spoiler su “Una, nessuna, centomila”? “Quando presentammo il progetto dicemmo che per evitare di fare una cosa simile come ‘Amiche per l’Abruzzo’ avremmo mantenuto un set in cui ognuna si esibisce con un ospite uomo che simbolicamente ha un grande valore”, ha detto Giorgia. “Noi ci ritroveremo per un finale dove saremo tutte insieme. Nel frattempo, le cose possono cambiare”.
Giorgia è parte della vita privata di Alessandra Amoroso anche perché una delle sue canzoni, “Io Fra Tanti”, è la colonna sonora dell’amicizia di Alessandra e la sua migliore amica. “Per l’amicizia è una canzone perfetta”, ha detto Giorgia.
Come si sono conosciute Giorgia e Alessandra Amoroso? “Ti ho vista ad ‘Amiche per l’Abruzzo’”, ha detto Alessandra. “Sei anche venuta ad Amici nella mia edizione”.

LE CANZONI DI ALESSANDRA AMOROSO IN ONDA SU RTL 102.5

Durante la diretta è andata in onda “Immobile”. “Questa canzone mi ricorda tanto. ‘Immobile 10+1’ è la versione 2.0 di ‘Immobile’. Nel videoclip si vede il set di un video con le persone che hanno collaborato e lavorato con me in questi quattordici anni”, ha detto Alessandra Amoroso. “Tutte le cose nel videoclip erano una sorpresa per la mia Big Family. È stato difficile trattenere le lacrime mentre giravamo”.
Credo nell’amore” è una canzone che Alessandra Amoroso ha cantato con Gianni Morandi. “Questa è una canzone molto importante per me e per il mio percorso”, ha detto la cantante salentina. “È stata una delle prime persone a starmi accanto, uno dei primi grandi artisti che da subito ha creduto in me e nel mio talento”.

LE AUDIZIONI PER I BALLERINI DEL CONCERTO A SAN SIRO

Nella scorsa puntata Alessandra Amoroso e Veronica Peparini avevano annunciato l’apertura delle audizioni per i futuri ballerini del concerto a San Siro. “Ho dovuto scegliere settanta ballerini, si sono presentati in seicento”, ha detto Alessandra. “È stato molto complicato scegliere, Veronica si è fatta aiutare anche da tutti i suoi assistenti. Loro hanno cominciato alle 9 del mattino, è durato tutto il giorno”.
Da cosa è stata colpita Alessandra durante i casting? “È stato molto emozionante vedere i ragazzi così pieni di esserci, con tanta voglia di condividere e di ritornare sul palco”, ha detto la Amoroso. “È stato molto emozionante, ho fatto fatica a esprimere il mio pensiero perché era pieno di amore. Sono state tante ore e anche per arrivare lì ci sono persone che hanno attraversato l’Italia. È stato un bel momento di condivisione e ringrazio tutti, anche se abbiamo scelto un numero limitato”.

LA BIG FAMILY

Immancabile, come ogni 13 del mese, anche nella quinta serata la Big Family.
Ci sarà qualche ballerino famoso sul palco di San Siro? “Si, ci sarà”, ha detto la Amoroso. “Non posso dirvi tutto, altrimenti che sorpresa è?”.
C’è un sogno che Alessandra ancora non ha realizzato, non solo nella sua vita professionale? “Lo stadio è stato un grande sogno. Un altro è un amore sano, bello, puro, fatto di cose belle”, ha raccontato Alessandra. “L’amore senza compromesso, senza sacrificio, incondizionato”.
Come fa Alessandra a scegliere una canzone e poi a renderla sua? “Faccio un po’ fatica. Quando ascolto i provini fatti dall’artista faccio fatica a cantarli io, perché mi piace talmente tanto la voce dell’autore che penso che non possa stare bene su di me”, ha detto la cantante. “La musica deve darti un brivido, infatti poi riascolto molto i provini a casa e scavo molto dentro me stessa”.
Cosa ha provato Alessandra Amoroso registrando “Tutte le cose che io so”? “L’inizio della registrazione è stato complicato, poi c’è stata molta gioia. Io nonna ce l’ho sempre vicino, in ogni scelta che faccio, in ogni cosa che dico”, ha raccontato la cantante. “Chiedo molto spesso aiuto a lei quando sono in difficoltà, anche se non c’è fisicamente io sento molto la sua presenza. Ogni volta che canto quel brano io sono davvero felice perché so che le arriva il mio pensiero ancora più forte”.
Come ha reagito la famiglia di Alessandra Amoroso quando ha annunciato la sua data a San Siro? “Ho mantenuto il segreto, ma non ci sono riuscita più di tanto. Le mie sorelle, mio cognato e la mia migliore amica mi hanno scoperta subito”, ha raccontato la Amoroso. “Poi l’ho detto ai miei genitori, è stato tutto molto bello”.
Che lavoro c’è dietro a uno spettacolo come uno stadio? “Le persone sono molte di più. C’è una famiglia tanto grande, tante persone che lavorano giorno e notte. Quando lavoreremo nello stadio, loro monteranno tutto la notte prima”, ha detto la Amoroso. “C’è tanto sacrificio, tanta gente. Lavorano a questo progetto centinaia di persone”.
Quando ha cominciato a fare questo lavoro, per Alessandra lo stadio era un obiettivo? “Non era un obiettivo, era un sogno”, ha raccontato la cantante. “Ci ho creduto tantissimo. Sinceramente non ho lavorato per arrivare, io ho sempre fatto musica perché mi andava di raccontare qualcosa di me. Poi è arrivato lo stadio e sono molto felice”.
Cosa si possono aspettare i fan di Alessandra Amoroso dall’evento dell’11 giugno e da San Siro? “Sicuramente tanta musica, tante persone che coloreranno il palco e tantissimo amore e voglia di esserci”, ha detto la Amoroso. “Dopo due anni e un po’ abbiamo tanta voglia”.
Alessandra aveva più ansia quando ha comunicato lo stadio un anno fa, o adesso? “L’ansia è l’unica cosa che è rimasta costante, ancora non cresce”, ha detto la cantante.


“Tutto Accade su RTL 102.5” con Alessandra Amoroso: “Maria De Filippi? La chiamo mamma perché mi ha sempre tenuto la mano. La finale di Amici? Ci sarò"
Tags: Alessandra Amoroso, RTL 102.5, San Siro, Tutto accade su RTL 102.5

Share this story: