Ucraina: Putin ammassa truppe a est, Kiev smentisce la resa di Mariupol

13 aprile 2022, ore 18:30

Il Cremlino vuole colpire ancora più forte Kharkiv e il Donbass, ha detto il presidente Zelensky

Non ci davano più di una settimana invece siamo solo al primo roud. Così il presidente Zelensky. Putin sta cambiando strategia per colpire ancora più forte Kharkiv e il Donbass, Mariupol inclusa, ha aggiunto il presidente ucraino, in un video diffuso nel pomeriggio, mentre il Cremlino continua ad ammassare truppe a est. Fino a quando Mariupol resisterà, l'Ucraina resisterà. E' quanto ha dichiarato il sindaco della città martire, dove in queste ore si lotta fino all’ultimo uomo, in particolare nell'area del complesso siderurgico Azovstal, base chiave degli ucraini dall’inizio dell’assedio. Secondo Mosca oltre mille soldati nemici si sarebbero arresi. Notizia smentita da Kiev. Centomila persone sono ancora intrappolate a Mariupol. Qui i corridoi umanitari sono chiusi. Secondo fonti della difesa ucraina i russi starebbero utilizzando 13 crematori mobili per far sparire i corpi dei civili uccisi. La Turchia ha messo a disposizione navi per evacuare via mare la popolazione.

Zelensky questa mattina, in un intervento al Parlamento estone.  è tornato ad accusare la Russia di aver usato bombe al fosforo contro i civili.  Mezzo milione di ucraini sarebbero portati con la forza in Russia dalle autorità di Mosca, secondo il presidente. Dopo aver denunciato altri casi di torture, Zelensky ha  anche lanciato un avvertimento: la Russia va fermata ora altrimenti c'è il rischio di perdere tutta l'Europa orientale. A Kiev oggi visita del leader polacco Duda e i presidenti dei Paesi Baltici. Nella capitale in arrivo altre armi dagli Stati Uniti. Nel pacchetto di aiuti militari che l'amministrazione Biden si appresta ad annunciare, ci saranno anche sistemi di artiglieria pesante. Lo hanno riferito fonti della Casa Bianca. Intanto la Finlandia si appresta a discutere dell’adesione alla Nato. La Russia come avvertimento ha spostato mezzi militari al confine del Paese, finora neutrale. L'ingresso nell'Allenza Atlantica della Svezia è previsto a giugno.


Putin e le sanzioni all'Occidente

La Russia può aumentare il consumo di petrolio, gas e carbone sul mercato interno e incrementare le forniture in altre parti del mondo, ha detto oggi il leader del Cremlino, secondo cui la mancanza di cooperazione degli occidentali ha già colpito gli Stati Uniti e milioni di europei. Le sanzioni, ha aggiunto il presidente russo, non fermeranno i nostri piani di sviluppo nell’Artico. 



Ucraina: Putin ammassa truppe a est, Kiev smentisce la resa di Mariupol
Tags: Donbass, guerra, Ucraina, Cremlino, Mariupol, Putin, Russia, Zelensky

Share this story: