Venezia, Ferragni, un doc per dire a tutti che sono più di un selfie

 04 settembre 2019

Alla Mostra del Cinema è il giorno dell'influencer italiana che presenta il suo "Unposted", il documentario sulla sua storia

"L'idea di un documentario su di me nasceva inizialmente da Netflix ma il loro progetto aveva un approccio che non ci interessava perché andava troppo sul personale. La gente era interessata a sapere del mio personale ma anche del mio lavorativo. E io volevo far capire a tutti che non sono quella che si fa i selfie e basta. Che dietro c'era un lavoro molto più complesso delle foto e dei video. Spero che questo documentario ispiri tante persone che hanno un sogno a crederci, ad impegnarsi per realizzarlo". Alla Mostra del Cinema di Venezia è il giorno di Chiara Ferragni, che presenta nella sezione Sconfini il documentario sulla sua storia 'Chiara Ferragni - Unposted', diretto da Elisa Amoruso, nelle sale il nelle sale il 17, 18 e 19 settembre, successivamente disponibile su Amazon e dopo circa sei mesi in chiaro sulle reti Rai. "Essere con questo progetto a Venezia è una delle gioie più grandi della mia vita", sottolinea Chiara incontrando i giornalisti in un'affollatissima conferenza stampa. A chi le chiede chi era il suo idolo da bambina lei risponde: "Leonardo Di Caprio. Sono stata una sua fan e lo sono ancora, lo seguo dai tempi di Titanic e quando a Cannes nel 2013 mi sono ritrovata al galà Amfar vicino a lui mi sono lanciata per farmi fare un autografo, ma mi hanno respinto". 
Venezia, Ferragni, un doc per dire a tutti che sono più di un selfie

Share this story: