Violate le norme antitrust, il dipartimento di Giustizia americano fa causa ad Apple

Violate le norme antitrust, il dipartimento di Giustizia americano fa causa ad Apple

Violate le norme antitrust, il dipartimento di Giustizia americano fa causa ad Apple


Ci difenderemo, ha replicato il gigante di Cupertino

Il Dipartimento di Giustizia americano ha avviato un'azione legale contro Apple per aver infranto le regole antitrust. Secondo ‘accusa il gigante di Cupertino avrebbe impedito a sviluppatori di software e case di videogiochi di mettere prodotti concorrenti ai propri a disposizione degli utenti degli iPhone, danneggiando in questo modo i competitor. Se non viene contrastata Apple continuerà a rafforzare il suo monopolio sugli smarthphone, i consumatori non devono pagare prezzi più alti per la violazione delle leggi antitrust. Così il ministro della Giustizia Merrick Garland, sottolineando che l’azienda ha creato barriere per rendere difficile agli sviluppatori e ai consumatori di allontanarsi dal proprio ecosistema. Nella denuncia civile, depositata presso il distretto del New Jersey, si legge che invece di competere con i rivali offrendo servizi più convenienti Apple ha imposto una serie di regole e restrizioni mutevoli per riscuotere tariffe più elevate, ostacolare l'innovazione, offrire un'esperienza utente meno sicura o degradata e limitare le alternative competitive. Riteniamo l'azione sbagliata sulla base dei fatti e della legge e ci difenderemo. Questa la replica di Apple, dopo la causa avviata dal Dipartimento di Giustizia americano per violazione delle leggi anti monopolio. Se la causa avrà successo metterà in pericolo la nostra capacità di creare la tecnologia che la gente si attende da Apple, ha aggiunto il colosso statunitense. Apple ha precisato che la causa rappresenta, inoltre, un precedente pericoloso concedendo al governo il potere di esercitare un ruolo pesante nella progettazione della tecnologia per le persone.


Argomenti

antitrust
Dipartimento di Giustizia americano
gigante di Cupertino
Agenzia Fotogramma
Apple
monopolio

Gli ultimi articoli di Alessandra Giannoli

  • Israele,  occorre  formare un'alleanza strategica contro la minaccia iraniana

    Israele, occorre formare un'alleanza strategica contro la minaccia iraniana

  • G7 Trasporti,  approvato un documento in cui viene indicato il ruolo della neutralità energetica

    G7 Trasporti, approvato un documento in cui viene indicato il ruolo della neutralità energetica

  • Netanyahu avverte l’Iran,  se ci attacca gli faremo male

    Netanyahu avverte l’Iran, se ci attacca gli faremo male

  • Capitano Ultimo scopre il volto e si candida per le europee con Cateno De Luca

    Capitano Ultimo scopre il volto e si candida per le europee con Cateno De Luca

  • Muore a Parigi uno studente massacrato di botte, Macron pronto a difendere la scuola da  ogni violenza

    Muore a Parigi uno studente massacrato di botte, Macron pronto a difendere la scuola da ogni violenza

  • Presunto voto di scambio in Puglia, si dimette l'assessora regionale ai Trasporti Anita Maurodinoia

    Presunto voto di scambio in Puglia, si dimette l'assessora regionale ai Trasporti Anita Maurodinoia

  • Cambia la narrazione del Cremlino, “l’operazione speciale” in Ucraina diventa “una guerra santa”

    Cambia la narrazione del Cremlino, “l’operazione speciale” in Ucraina diventa “una guerra santa”

  • Olanda, nella città di Ede si è arreso l’uomo che teneva quattro persone in ostaggio in un bar

    Olanda, nella città di Ede si è arreso l’uomo che teneva quattro persone in ostaggio in un bar

  • Mondo Convenienza nel mirino dell’antitrust,  inflitta una multa di oltre 3 milioni di euro

    Mondo Convenienza nel mirino dell’antitrust, inflitta una multa di oltre 3 milioni di euro

  • Guerra in Medio Oriente, il Papa incontra un israeliano e un palestinese che hanno perso le figlie

    Guerra in Medio Oriente, il Papa incontra un israeliano e un palestinese che hanno perso le figlie