Al via i saldi estivi, tra acquisti in leggera risalita e obbligatorietà del pos

30 giugno 2022, ore 13:00

Partono domani in Sicilia per poi arrivare in tutta Italia. I saldi faranno segnare una leggera ripresa, trainata dai turisti, tra nuove regole e principi sempre validi

Quel vestito in vetrina puntato da settimane che finalmente diventa più accessibile. E quelle scarpe, che belle! Adesso la sfida è accaparrarsi il numero giusto prima che venga preso d’assalto il negozio. Sono tornati loro, i saldi estivi, con quel mix tra soddisfazione per un acquisto intelligente e corsa alla taglia. Al via domani in Sicilia, da sabato 2 luglio i saldi scatteranno in tutta Italia, ad eccezione della provincia autonomia di Bolzano, dove la data d’inizio è fissata al 15 luglio. Tra nuove regole e principi sempre validi, si segnala una leggera ripresa degli acquisti, seppur con qualche timore.


BENE GLI ACQUISTI DEI TURISTI, PRUDENZA DEI CONSUMATORI

Circa duecento euro a famiglia. Questa sarà la cifra spesa, in media, secondo le stime dell’Ufficio Studi di Confcommercio. Ottantotto euro a testa, per un valore complessivo di circa tre miliardi di euro. Cifre in leggera crescita rispetto allo scorso anno, trainate dalla ripresa del turismo, anche internazionale, soprattutto sulle coste e nelle città d’arte. Ma i numeri restano lontani dai livelli pre-Covid, con gli italiani alle prese con incertezza, caro-bollette, carburanti alle stelle e costo della vita in risalita. A segnalarlo è il Codacons secondo cui, nonostante le percentuali di sconto applicate dai commercianti saranno da subito altissime, per attirare i clienti, gli acquirenti saranno più prudenti e attenti a non superare il proprio budget.


COSA COMPRIAMO E DOVE

Secondo l'Osservatorio permanente di Confimprese – Ey sull’andamento dei consumi, tra i beni acquistati resterà al primo posto l’abbigliamento, scelto dall’80% di chi si recherà ai saldi. Seguono i prodotti beauty al 35,2% e prodotti per la casa e l’arredo al 32%. Ma dove andremo a fare acquisti? I canali preferiti per lo shopping di quest'anno vedono al primo posto i centri commerciali (70%), poi le piattaforme online (46,3%), e infine gli outlet (41%). Anche se un acquisto effettuato nel piccolo negozio vicino casa può essere un vero atto di sostegno ai centri urbani in termini di sostenibilità ambientale, economica e sociale: è l’opinione del Presidente della Federazione Moda Italia-Confcommercio, Giulio Felloni, che chiede anche l’entrata in vigore della global minimim tax per contrastare “la concorrenza sleale dei colossi del web”.


L’INIZIO DEI SALDI COINCIDE CON LE MULTE PER CHI NON ACCETTA IL POS

Ovunque si acquisti, una cosa è certa: da oggi scattano le multe per chi non accetta pagamenti con il pos. Quindi all’obbligo, già in vigore dal 2014, di accettare pagamenti elettronici, si aggiunge al commerciante che non applichi la normativa, una multa pari a 30 euro, più il 4% del valore della transazione rifiutata. Ma attenzione, perché l’esercente può rifiutare carta di credito e bancomat qualora dimostri di avere una “oggettiva impossibilità tecnica” all’uso del pos.



Al via i saldi estivi, tra acquisti in leggera risalita e obbligatorietà del pos

REGOLE SEMPRE VALIDE

Per il corretto acquisto degli articoli in saldo, Federazione Moda Italia e Confcommercio ricordano alcuni principi di base sui saldi. In particolare, la possibilità di cambiare il prodotto acquistato è lasciata alla discrezionalità del negoziante. Tuttavia, se il prodotto è danneggiato o non conforme scatta per il negoziante l’obbligo di riparazione o sostituzione, entro un congruo periodo di tempo. Nel caso in cui ciò non sia possibile, è prevista una riduzione del prezzo o la restituzione. Quanto alla prova dei capi in camerino, non è più in vigore l’obbligo di disinfezione delle mani né di mascherina. I capi che vengono proposti in saldo poi, devono avere carattere stagionale e subire un deprezzamento se rimasti invenduti a lungo. Resta poi l’obbligo di esporre il normale prezzo di vendita, la percentuale di sconto e il prezzo finale. I saldi dureranno circa sei settimane. Buona fortuna, che la giusta taglia sia con voi.

Tags: Confcommercio, Estate, Pos, Saldi, Sconti

Share this story: