Auto piomba sulla folla e si schianta contro una vetrina a Berlino, bilancio di un morto e dodici feriti

08 giugno 2022, ore 13:07

Una Renault Clio fuori controllo è piombata sulla folla nel centro di Berlino poi si è schiantata contro la vetrina di un negozio; bilancio di un morto e dodici feriti; la polizia percorre due piste, attentato o incidente

PANICO ALL'IMPROVVISO

A Berlino era una tranquilla mattinata. All’improvviso, intorno alle dieci e mezza, nel quartiere di Charlottenburg è scoppiato il panico. Un’auto è piombata a folle velocità su un gruppo di pedoni su un largo marciapiede, in una zona ricca di negozi. Poi l’autovettura si è schiantata contro una vetrina e ha terminato la sua corsa in un negozio. Sono subito scattati i soccorsi. Sul posto sono arrivate ambulanze, forze dell’ordine e anche Vigili del Fuoco, la zona è stata transennata e chiusa al traffico. Il primo bilancio parla di un morto ( che si trovava all’interno del negozio) e di dodici feriti, di cui alcuni in gravi condizioni. E’ stato istituito un posto di primo soccorso per i feriti più lievi, mentre gli altri sono subito stati mandati in ospedale. Diverse persone sono sotto choc e si aggirano sconvolte in zona.


INDAGINI A TUTTO CAMPO

La polizia ha fatto sapere di aver fermato un uomo, si tratta del guidatore dell’auto, una Renault Clio di colore grigio metallizzato, quindi una piccola utilitaria. Al momento le generalità e la nazionalità dell’uomo non sono ancora state rese note. E’ stato segnalato alle forze dell’ordine da alcuni passanti che avevano assistito alla scena. Subito è comparso il fantasma terrorismo. Ma al momento dalla polizia hanno precisato che non è ancora possibile affermare con sicurezza se sia trattato di un attentato o di un incidente, magari causato da malore del conducente che avrebbe così perso il controllo; ma molti nella modalità e nella velocità individuano indizi di un gesto intenzionale. Si indaga a tutto campo. “Si vuole chiarire se si sia trattato di un atto intenzionale o di un incidente stradale che potrebbe essere avvenuto anche sotto l'influsso di farmaci", ha spiegato Thilo Kablitz, della polizia.


Auto piomba sulla folla e si schianta contro una vetrina a Berlino, bilancio di un morto e dodici feriti

LA STRAGE DEL 2016

I testimoni raccontano che l’auto era lanciata a una velocità superiore ai cento chilometri orari. Il che fa pensare a un attentato. La Clio è arrivata dalla Tauentzienstraße. Tra il primo punto di impatto su Rankestraße e la fine della corsa dell'auto nella vetrina infranta su Marburger Straße ci sono diverse centinaia di metri. L'uomo che si trovava alla guida della Renault Clio finita sulla folla a Berlino sarebbe stato fermato dai passanti mentre tentava di fuggire dal luogo dell'incidente. Quanto accaduto ha fatto riemergere un drammatico ricordo: il luogo in cui l'auto ha investito la folla è l'incrocio tra la Rankestraße e la Tauentzienstraße, in corrispondenza della Breitscheidplatz, dove il 19 dicembre 2016 un camion investì un mercatino di Natale uccidendo 12 persone e ferendone 56. Alla guida del mezzo Anis Amri, rimasto ucciso pochi giorni più tardi a Sesto San Giovanni durante un controllo della polizia.


Tags: ATTENTATO, AUTO SULLA FOLLA, BERLINO, INCIDENTE

Share this story: