Avatar 2, abbiamo visto le prime immagini del sequel e abbiamo fatto quattro chiacchiere col produttore

19 settembre 2022, ore 19:45

Mentre il primo capitolo del 2009 si prepara a tornare nelle sale, oggi abbiamo dato un primo sguardo al sequel in uscita a dicembre

Premessa obbligatoria. Non possiamo rivelare nulla sulle prime immagini che abbiamo avuto la fortuna di vedere del film più atteso dell'anno, Avatar - la via dell'acqua, in uscita in Italia il prossimo 14 dicembre. L'embargo non ci consente giudizi né dichiarazioni in merito, però possiamo raccontarvi cosa ci ha rivelato il produttore Jon Landau in collegamento dalla Nuova Zelanda. 


L' IMPRESA DI AVATAR E DEI SUOI 4 SEQUEL

La più grande sfida è stata realizzare quattro sequel insieme, di cui Avatar - La via dell'acqua è il primo. Seppur distinti tra loro i film andranno a creare una saga” Questa una delle prime dichiarazioni del produttore di fiducia di James Cameron, Jon Landau che oggi si è collegato dalla Nuova Zelanda per raccontare l'epopea cinematografica che sta realizzando assieme ad un team creativo che, forse per la prima volta nella storia, si è trovato a dover lavorare a 4 pellicole tutte insieme. I sequel usciranno scaglionati e il primo, ossia Avatar - la via dell’acqua, arriverà il prossimo 14 dicembre. Alla domanda sul perché si fosse scelto un approccio di questo tipo, il produttore ha risposto che l’idea è nata per preservare l’età dei bambini impegnati nella lavorazione di questa saga, che altrimenti sarebbero cresciuti troppo qualora fossero passati troppi anni tra un film e un altro.


AVATAR E IL 3D

Il primo film di Avatar, uscito nelle sale ormai 13 anni fa nel lontano 2009, è stato uno dei precursori del nuovo Digital 3D che tornerà anche per il sequel. Landau oggi ha aggiunto “Il 3D al cinema è una finestra sul mondo, almeno noi lo intendiamo così, e non quindi un mondo che esce da una finestra. Dopo l’uscita di Avatar nel 2009 è successo che tutti si sono affrettati a far uscire film in 3D, senza tuttavia impegnarsi seriamente” ha chiosato il produttore che si è espresso anche sulla fruizione cinematografica. “I film [come Top Gun: Maverick e Spiderman] hanno dimostrato che se proponi un’esperienza diversa e degna di un cinema la gente lo premia, in fondo è come per la musica in cui i concerti non sono soppiantati dallo streaming musicale”. 

Durante la conferenza stampa c’è stato anche un simpatico siparietto quando Landau ha ironizzato sulla maglietta della Marvel che indossava un giornalista, “Spero che la prossima volta indossi una maglietta di Avatar”, ha detto facendo ridere tutti!


Avatar 2, abbiamo visto le prime immagini del sequel e abbiamo fatto quattro chiacchiere col produttore

IL PRIMO AVATAR TORNA IN SALA

Alla fine dell’incontro abbiamo rivisto in IMAX 3D il primo film, rimasterizzato con audio e video in 4K. Infatti, la pellicola del 2009, vincitrice di 3 premi Oscar e al primo posto degli incassi più alti della storia del cinema, torna nelle sale dal 23 settembre per preparare i fan alla visione dell’atteso sequel.

James Cameron abile sperimentatore della tecnica, segna un passaggio storico, un punto di non ritorno per la macchina produttiva cinema, che ad oggi, a distanza di 13 anni appare già superato e attende di essere nuovamente aggiornato forse proprio dallo stesso regista.


Tags: Avatar , Avatar-la via dell'acqua , Foto Agenzia Fotogramma.it , James Cameron

Share this story: