Calciomercato low cost, Eder all'Inter, Pellè o Quagliarella per la Juve, il Milan prende Simakan

05 gennaio 2021, ore 16:00
agg. 07 gennaio 2021, ore 10:08

Pochi soldi a disposizione, l'Inter interessata al ritorno di Eder, la Juve pensa a Pellè o Quagliarella; il Milan puntella la difesa con Simakan; a giugno Real Madrid e Barcellona potrebbero perdere Sergio Ramos e Messi

GLI AFFARI DEL GIORNO

L’ultima trattativa conclusa oggi ha portato Riccardo Saponara allo Spezia. Si tratta di un rinforzo importante per la squadra ligure, che alla sua prima esperienza in serie A ha dimostrato di poter sperare nella salvezza. Il centrocampista arriva in prestito con diritto di riscatto dalla Fiorentina. Saponara ha 29 anni, in carriera ha giocato con le maglie di Milan, Empoli, Genoa, Lecce e Sampdoria, oltre a quella dei viola. Allo Spezia indosserà la maglia numero 23. Nel frattempo Albin Ekdal ha rinnovato con la Sampdoria per un’altra stagione; il biondo centrocampista svedese resterà quindi in blucerchiato fino al giugno 2022.

MERCATO LOW COST

Il mondo del calcio ha subìto un forte ridimensionamento dovuto al Covid, di soldi ne girano pochi. Da questa sessione meglio non aspettarsi grandi colpi con grandi nomi. Prevarranno scambi, prestiti o ritorni. Per l’Inter si era parlato del Papu Gomez o di Gervinho: Antonio Conte probabilmente si dovrà accontentare del rientro di Eder, che in Cina ha fatto bene e dunque piace alla proprietà nerazzurra. E dalla Cina potrebbe tornare anche Graziano Pellè, che sembra destinato alla Juventus. I bianconeri hanno fatto un sondaggio anche per Fabio Quagliarella, bravissimo ma con 38 anni sulle spalle. Diciamolo chiaramente: stiamo parlando di rincalzi, che difficilmente accenderanno gli entusiasmi dei tifosi, ma questi sono i tempi e questo è ciò che ci si può permettere. Uno spiraglio per l’Inter sarebbe la cessione di Cristian Erikssen, ciò che verrà incassato potrà essere reinvestito, ma piazzare il danese non pare semplicissimo e i tempi sono destinati a dilatarsi.

RINFORZO PER IL MILAN

I rossoneri si godono un primo posto che in pochi avevano pronosticato a inizio stagione. Pioli ribadisce che l’obiettivo della società è qualificarsi per la prossima Champions League, ma è chiaro che l’appetito vien mangiando e il Milan vuole provare ad essere competitivo. Gazidis e Maldini stanno cercando di individuare i giusti rinforzi, il primo puntellerà la difesa: si tratta di Mohamed Sikaman, ventenne attualmente in forza allo Strasburgo. Anche in questo caso non stiamo parlando di un big, ma di un colpo in prospettiva; a differenza di Inter e Juve (che sembrano andare sull’usato sicuro), la società rossonera punta sui giovani. Per arrivare a Sikaman il Milan deve superare la concorrenza del Lipsia.


Calciomercato low cost, Eder all'Inter, Pellè o Quagliarella per la Juve, il Milan prende Simakan

IL VALZER DELLE TRATTATIVE

Ecco un fritto misto delle altre piste calde in queste ore. Il gioiellino del Verona Mattia Zaccagni piace a molti, in particolare al Napoli, ma è probabile che l’affare slitti a giugno. L’Hellas è interessato a Lammers, che all’Atalanta trova poco spazio. Alla Roma è entrato in carica il nuovo direttore sportivo Joao Pinto: cerca un laterale destro, forse Celik del Lille, e intanto riporterà El Sharaawy ( altro ritorno dalla Cina). Il Torino ha chiesto Kouamè alla Fiorentina, ai viola continua a interessare il laziale Caicedo. Il Bologna vorrebbe rinforzare l’attacco con Zaza e la difesa con Nkoulou. Notizia bomba dall’estero: Sergio Ramos non vuole rinnovare con il Real Madrid, gli piacerebbe andare al Paris Saint Germain con Messi. Insomma Real e Barcellona potrebbero perdere i loro simboli. Capitolo allenatori: se il Parma dovesse esonerare Liverani, in cima alla lista dei possibili sostituti c’è Paulo Sousa. Luciano Spalletti potrebbe diventare il commissario tecnico del Cile.  


Tags: affari, calciomercato, Eder, Inter, Juventus, Messi, Milan, Napoli, Pellè, Quagliarella, Sergio Ramos, trattative

Share this story: