Dati Polizia, nel 2022 aumentati sbarchi di clandestini e incidenti stradali, in leggero calo i femminicidi

Dati Polizia, nel 2022 aumentati sbarchi di clandestini e incidenti stradali, in leggero calo i femminicidi

Dati Polizia, nel 2022 aumentati sbarchi di clandestini e incidenti stradali, in leggero calo i femminicidi


In occasione del 171esimo anniversario della fondazione della Polizia, diffusi i dati sull'attività delle forze dell'ordine nel 2022. In aumento gli sbarchi di immigrati, crescono anche incidenti stradali e cyber attacchi; in leggero calo i femminicidi

BOOM DI MIGRANTI

Nel 2022 in Italia sono arrivati 105131 migranti irregolari. Il 55% in più rispetto all’anno precedente. La pressione migratoria, che era calata dal 2017 al 2019, da tre anni ha invece invertito la tendenza. Il flusso maggiore arriva dalla Libia, seguita dalla Tunisia; seguono poi, ma con numeri inferiori, Turchia, Libano, Algeria. La regione maggiormente interessata dagli sbarchi è stata la Sicilia, che ha staccato nettamente la Calabria e la Puglia. Secondo i dati della Polizia di Stato, sono 4.676.719 gli stranieri regolari in Italia. Nel 2022 i permessi di soggiorno rilasciati sono stati in totale 1.570.183, +11% rispetto al 2021.

ARRESTI SU TUTTI I FRONTI

In occasione del 171esimo anniversario della nascita della Polizia, oggi sono stati diffusi molti altri dati sulle attività delle forze dell’ordine. Nel 2022 sono stati scovati e fermati 1369 latitanti, di cui 138 appartenenti alla criminalità organizzata e in particolare due a Cosa nostra, sette alla 'ndrangheta, nove alla camorra, tre alla mafia pugliese e tre alle mafie straniere. Gli arrestati in Italia appartengono a 64 diverse nazionalità. Sono 7.519.684 le persone controllate nel 2022 dagli Uffici prevenzione generale e soccorso pubblico della Polizia. Per lo svolgimento dei propri compiti, la Polizia può disporre di quasi 100 mila persone, per la precisione il 31 dicembre 2022 erano in forza 98.618 unità.


MANIFESTAZIONI E ULTRAS

Nell’anno appena trascorso ci sono poi state 388 manifestazioni con problemi di ordine pubblico, durante le quali sono rimasti feriti complessivamente 129 agenti. Arrestati 20 estremisti di sinistra e 20 estremisti di destra. Sul fronte anarchico si sono registrati 13 arresti e 822 denunce. Calato, ma ancora presente il problema degli scontri in occasione di partite di calcio: nel 2022 86 gli ultras arrestati, mentre le denunce sono state 1470. Crescono gli attacchi hacker: la Sala Operativa del Centro nazionale anticrimine informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche (Cnaipic) ha gestito, a livello nazionale, 405 attacchi a sistemi informatici di strutture nazionali di rilievo strategico, 77 richieste di cooperazione nel circuito high tech Crime Emergency e avviato 110 indagini con 51 persone indagate. In netta crescita l'attività di prevenzione con la diramazione di 113.420 alert.



LA STRAGE SULLE STRADE

In aumento gli interventi della Polizia Stradale per gli incidenti, lo scorso anno sulle nostre strade sono morte 1489 persone, i feriti sono stati 42.300. Sono numero che fan no impressione: è come se ogni anno in Italia precipitassero 15 aerei passeggeri. Il dato è in crescita rispetto agli anni precedenti, ma va detto che la diminuzione degli incidenti nel 2020 e nel 2021 erano collegati al drastico calo di traffico viste le limitazioni per la pandemia. Un’altra piaga gravissima è quella delle violenze sulle donne: nel 2022 i femminicidi sono stati 124, un dato in diminuzione ma comunque inaccettabile.


Argomenti

anniversario
migranti
Polizia
reati

Gli ultimi articoli di Paolo Pacchioni

  • GIRO D’ITALIA, ANCORA JONATHAN MILAN! VINCE ANCHE A CENTO

    GIRO D’ITALIA, ANCORA JONATHAN MILAN! VINCE ANCHE A CENTO

  • GIRO, A FANO GRANDE VITTORIA DEL FRANCESE ALAPHILIPPE

    GIRO, A FANO GRANDE VITTORIA DEL FRANCESE ALAPHILIPPE

  • Giro, Jonathan Milan vince in volata a Francavilla al mare

    Giro, Jonathan Milan vince in volata a Francavilla al mare

  • Giro d'Italia, a Cusano Mutri vince il francese Valentin Paret Peintre, giornata tranquilla per Pogacar

    Giro d'Italia, a Cusano Mutri vince il francese Valentin Paret Peintre, giornata tranquilla per Pogacar

  • Il Giro d'Italia a Caivano, iniziativa sociale nel giorno di riposo

    Il Giro d'Italia a Caivano, iniziativa sociale nel giorno di riposo

  • GIRO D’ITALIA, A NAPOLI VINCE L’OLANDESE KOOJ

    GIRO D’ITALIA, A NAPOLI VINCE L’OLANDESE KOOJ

  • Giro d’Italia, ancora Pogacar! Lo sloveno vince anche a Prati di Tivo

    Giro d’Italia, ancora Pogacar! Lo sloveno vince anche a Prati di Tivo

  • Giro: Pogacar senza freni, la maglia Rosa vince anche la cronometro

    Giro: Pogacar senza freni, la maglia Rosa vince anche la cronometro

  • Giro, lo spagnolo Pelajo Sanchez vince la tappa con lo sterrato

    Giro, lo spagnolo Pelajo Sanchez vince la tappa con lo sterrato

  • Giro: vittoria francese a Lucca, successo per Thomas, rammarico per gli italiani Milan e Pietrobon

    Giro: vittoria francese a Lucca, successo per Thomas, rammarico per gli italiani Milan e Pietrobon