Donna accoltellata in Autogrill sull’A1, fermato l’ex marito

Donna accoltellata in Autogrill sull’A1, fermato l’ex marito

Donna accoltellata in Autogrill sull’A1, fermato l’ex marito


L’uomo è accusato di tentato omicidio. L’aggressione era stata pianificata da giorni

Svolta nel caso della donna accoltellata all'autogrill di Campi Bisenzio, in provincia di Firenze. L'ex marito è finito in manette in Friuli. Negli anni passati, secondo quanto si è appreso, l’uomo aveva perseguitato la ex consorte, sottoponendola a percosse ripetute e maltrattamenti. Per la procura sarebbe il presunto responsabile dell'aggressione subita il 26 dicembre scorso dall'insegnante 58enne, nell’area di servizio Bisenzio nord sulla A1. E’ accusato di tentato omicidio. La vittima si era fermata in un autogrill durante il  viaggio di ritorno a Segrate da Cerveteri, in compagnia delle due figlie di 29 e 31 anni, quando è stata aggredita da un uomo incappucciato. La donna raggiunta da un fendete a una coscia è finita in ospedale con una prognosi di 15 giorni. Sulla base delle indagini della Squadra Mobile della Questura fiorentina e della polizia stradale, il sostituto procuratore Lorenzo Boscagli ha firmato il decreto di fermo a carico dell'ex marito, in passato accusato di lesioni personali. L’uomo che fino a poco più di un mese fa si trovata in regime di messa in prova per un episodio di violenza, sin dal primo momento ha negato il proprio coinvolgimento nella vicenda tanto da presentarsi dai carabinieri spontaneamente. La moglie non aveva riconosciuto il marito, per questo le indagini in un primo momento non sono state dirette verso l’ex consorte della vittima.


La ricostruzione degli inquirenti

Un'aggressione pianificata da giorni dall'ex marito. E' quanto ricostruito dagli inquirenti nel corso di una conferenza stampa, in merito al ferimento della insegnante di 58 anni, colpita in un'area di servizio dell'A1. L'ex marito dopo aver noleggiato in Slovenia una macchina di colore grigio, con targa slovena, avrebbe applicato sulla vettura una targa italiana, intestata a una persona domiciliata in Piemonte. Con il mezzo l'uomo avrebbe inseguito la ex consorte fino a Cerveteri, attendendone la ripartenza per Milano, avvenuta il giorno di Santo Stefano. Alla stazione di servizio Bisenzio nord l'uomo, con il volto coperto da cappello e occhiali scuri, avrebbe aggredito la 58enne, rimasta in auto mentre le figlie erano scese per raggiungere la stazione.


All’origine dell’aggressione anche motivi economici

Non solo un fortissimo risentimento per la separazione: l'ex marito della 58enne, ferita in un autogrill dell'A1 il 26 dicembre scorso, avrebbe agito anche per aspetti finanziari legati alla gestione di una società immobiliare della quale la donna deteneva le quote di maggioranza e dalla cui gestione l'indagato era stato estromesso.



Argomenti

Agenzia Fotogramma
Campi Bisenzio
fermato l'ex marito
Firenze
maltrattamenti
Donna accoltellata in Autogrill
Stazione di servizio Bisensio nord
violenze

Gli ultimi articoli di Alessandra Giannoli

  • Riprendono i negoziati a Doha per la liberazione degli ostaggi israeliani nelle mani di Hamas

    Riprendono i negoziati a Doha per la liberazione degli ostaggi israeliani nelle mani di Hamas

  • Papa Francesco durante l’Angelus invoca la pace per l’Ucraina

    Papa Francesco durante l’Angelus invoca la pace per l’Ucraina

  • Vinceremo, così Zelensky nel secondo anniversario della guerra in Ucraina

    Vinceremo, così Zelensky nel secondo anniversario della guerra in Ucraina

  • Morte Roberta Repetto a Genova, assolto in appello il “santone” che curò la donna malata di tumore con erbe e tisane

    Morte Roberta Repetto a Genova, assolto in appello il “santone” che curò la donna malata di tumore con erbe e tisane

  • Navalny, secondo fonti russe indipendenti sul corpo del dissidente russo sarebbero stati individuati lividi

    Navalny, secondo fonti russe indipendenti sul corpo del dissidente russo sarebbero stati individuati lividi

  • Strage di operai a Firenze, il ministro del Lavoro Calderone  assicura che aumenteranno le ispezioni

    Strage di operai a Firenze, il ministro del Lavoro Calderone assicura che aumenteranno le ispezioni

  • G7 contrario a un’operazione militare israeliana a Rafah, conseguenze devastanti

    G7 contrario a un’operazione militare israeliana a Rafah, conseguenze devastanti

  • Strage di operai a Firenze, appello del Papa per la sicurezza sui luoghi di lavoro

    Strage di operai a Firenze, appello del Papa per la sicurezza sui luoghi di lavoro

  • Navalny: l'Occidente attribuisce a Putin la responsabilità della morte del dissidente russo

    Navalny: l'Occidente attribuisce a Putin la responsabilità della morte del dissidente russo

  • Nel palermitano uccide moglie e due figli e si consegna ai Carabineri, si segue la pista del fanatismo religioso

    Nel palermitano uccide moglie e due figli e si consegna ai Carabineri, si segue la pista del fanatismo religioso