È ufficiale, il film prequel della serie The Sopranos uscirà nei cinema americani e in streaming a settembre 2021

08 febbraio 2021, ore 10:00 , agg. alle 17:25
di La Zac

A Michael Gandolfini il ruolo del giovane Tony Soprano. Nel cast anche Ray Liotta, Vera Farmiga, Alessandro Nivola, Leslie Odom Jr e la romana Michela De Rossi

Dopo il rinvio dovuto alla pandemia da covid-19, il lungometraggio “The Many Saints Of Newark” uscirà per la Warner Bros a fine estate. La serie cult, che per sei stagioni ha guadagnato numerosi premi ed entusiasmato il pubblico di tutto il mondo (risultando anche tra le repliche più gettonate durante il lockdown), rivivrà anche attraverso lo streaming sulla piattaforma HBO Max.


I SOPRANO

Nata dall’idea dello sceneggiatore e regista David Chase di rappresentare una potente famiglia della criminalità organizzata del New Jersey, dove il boss cerca di gestire grazie alla psicoterapia i suoi attacchi di panico, la serie “The Sopranos” ha esordito nel gennaio 1999 e per sei stagioni ha tenuto incollati alla tv gli abbonati di HBO. I protagonisti principali erano: il capofamiglia Anthony Soprano (James Gandolfini), sua moglie Carmela (interpretata da Edie Falco), il nipote Christopher Moltisanti (Michael Imperioli), lo zio Junior Soprano (Dominic Chianese), il consigliere Silvio Dante (la prima esperienza di recitazione per il chitarrista di Bruce Springsteen, Steve Van Zandt), la psichiatra di Tony ovvero la Dottoressa Jennifer Melfi, (Lorraine Bracco) e molti altri, per la maggior parte attori con cognomi italiani. Gli ingredienti della serie erano i forti legami famigliari, gli sgarri, le faide interne, “terapia e pallottole”, il linguaggio crudo e sempre colorito da espressioni dialettali dell’Italia meridionale, la credibilità recitativa degli attori, le immagini senza censure, le location e persino gli stereotipi sugli italo-americani; una miscela cruda ed irriverente che ha premiato “I Soprano” con 21 Emmy Awards, 5 Golden Globes e consacrata dal Writers Guild Of America nel 2013 come “la Migliore serie tv di tutti i tempi”.


L’EREDITA’ DI TONY SOPRANO

L’ambiguo finale, dell’ultima puntata della serie (andata in onda il 10 giugno del 2007), è ancora oggi oggetto di dibattito e, negli anni, ha alimentato numerose interpretazioni, tra cui quella di lasciare aperta la possibilità per un sequel. Purtroppo, il 19 giugno del 2013 in un hotel di Roma, l’attore James Gandolfini è morto per un attacco cardiaco. Gandolfini era in Italia con il figlio 14enne Michael e avrebbe dovuto ricevere un premio in Sicilia al Taormina Film Festival. Michael Gandolfini, che fino a quel momento era interessato ad una carriera sportiva, ha poi deciso di accettare l’eredità paterna e diventare attore anche lui; un modo per sentirsi più vicino al papà ed esorcizzare lo shock e il dolore per la sua prematura dipartita. James Gandolfini aveva 51 anni.


DA JAMES GANDOLFINI a MICHAEL GANDOLFINI

Dopo la morte di James Gandolfini, è apparso subito chiaro che le speranze dei fans di una reunion o di un sequel non avrebbero potuto mai più concretizzarsi. La produzione aveva una sola possibilità: andare indietro nel tempo. Il prequel in uscita, “The Many Saints Of Newark” è ambientato nel New Jersey degli anni 60 e 70, quando Tony Soprano aveva circa 20 anni. Ne ha 21 Michael Gandolfini, il figlio di James Gandolfini, che vestirà i panni del giovane Anthony Soprano e che in un’intervista ad Esquire, ha confessato di non aver mai visto la serie “The Sopranos” fino all’ingaggio per il film, anche perché è nato nel 1999, all’epoca della prima stagione. ”È stato un processo intenso. Come attore avevo il dovere di osservare il personaggio che avrei dovuto interpretare, studiare i suoi movimenti, la sua voce…ma dovevo osservare mio padre”. Il giovane attore (visto anche in “Ocean’s 8” e a breve accanto a Tom Holland in “Cherry”), deve aver sentito forte il peso dell’eredità del padre e del doversi calare nei panni di un così gigantesco attore, ma alla fine, lui dice, è stato terapeutico. Certo è che, dalle prime immagini sdoganate del prequel, la somiglianza del giovane Gandolfini con il famoso e compianto padre è davvero impressionante.


THE MANY SAINTS OF NEWARK

Newark, New Jersey, U.S.A. L’estate del 1967 passerà alla storia anche per una quattro giorni di tumulti, violenze e devastazioni come conseguenza di un fatto di cronaca che sconvolse l’opinione pubblica. Il tassista afro-americano John Smith venne fermato dalla polizia per una banale infrazione al codice stradale, selvaggiamente picchiato ed arrestato. In questo contesto di ribellione al sistema e di profondi contrasti razziali s’inserisce il racconto immaginario del clan Di Meo che domina sulla città e gestisce tutti gli illeciti traffici. Non molto altro si conosce della trama pensata da David Chase per il film “The Many Saints Of Newark” diretto da Alan Taylor, ma volendo leggere tra le righe, un ruolo importante potrebbe essere giocato dall’attore Alessandro Nivola nel ruolo di Dickie Moltisanti - padre di Christopher Moltisanti della serie tv -: Many Saints=MoltiSanti. Nel cast anche altri volti noti del panorama cinematografico, come Vera Farmiga, Ray Liotta, ma anche Leslie Odom Jr. (C.S.I. Miami, Law & Order S.V.U. e più di recente nel film della cantante Sia “Music”), Jon Bernthal (The Walking Dead), Corey Stoll (House Of Cards), Billy Magnussen (Into The Woodsm, Aladdin), John Magaro (Orange Is The New Black), l’attrice romana Michela De Rossi e come detto Michael Gandolfini.The Many Saints Of Newark” era stato annunciato dalla New Line Cinema a marzo 2018 ed inizialmente previsto nelle sale il 25 settembre 2020. La data d’uscita è stata poi spostata al 12 marzo 2021 - causa pandemia da covid19 -, ma è di questi giorni l’annuncio ufficiale di una nuova e definitiva data: 24 settembre 2021, in contemporanea nelle sale cinematografiche e sulla piattaforma streaming HBO Max. Non è al momento nota la data d’uscita in Italia. 
ufficiale, il film prequel della serie The Sopranos uscirà nei cinema americani e in streaming a settembre 2021
Tags: film, HBO Max, I soprano, James Gandolfini, Michael Gandolfini, The many saints of Newark, The sopranos, Tony Soprano, Tv

Share this story: