L'ultima classifica Uk del 2020 rende omaggio a George Michael, Last Christmas finalmente numero 1 dopo 36 lunghi anni

02 gennaio 2021, ore 11:04 , agg. alle 13:24
di La Zac

A trentasei anni dalla sua pubblicazione originale, la hit natalizia del duo Wham! conquista la prima posizione nel Regno Unito

Pubblicato originariamente nel dicembre 1984, “Last Christmas” è diventato un immancabile classico del periodo natalizio ma, nonostante ciò, solo in quest’ultima settimana la canzone del duo Wham! ha fatto sua la prima posizione della chart del Regno Unito.


UN BEST SELLER SENZA CORONA

Pare strano che una canzone universalmente nota e con vendite straordinarie non sia mai arrivata in cima alla classifica. Eppure è accaduto: “Last Christmas” di George Michael ed Andrew Ridgeley ha impiegato ben 36 anni per far suo l’ambito vertice della Official chart UK. Pubblicata nel lontano 1984 come doppio lato A di “Everything She Wants”, la canzone che narrava di una storia d’amore tormentata e di rivalsa sullo sfondo delle festività natalizie, trascorse cinque settimane inchiodata al secondo posto, senza riuscire a spodestare il supergruppo Band Aid (del quale facevano parte anche Michael e Ridgeley) con “Do They Know It’s Christmas”. Nel corso degli anni e con l’avvento dell’era del download, “Last Christmas” ha sempre fatto capolino nella top 40, ma non è mai riuscita ad andare oltre la seconda posizione.


IL DINAMICO DUO WHAM!

George Michael ed Andrew Ridgeley hanno esordito come Wham! nel 1981, diventando in breve tempo una delle band di maggiore successo della cosiddetta “British Invasion”. Con tre album all’attivo tra il 1983 e il 1986, i due ex compagni di scuola nella loro breve - ma intensa - carriera insieme hanno piazzato quattro canzoni al numero 1: “Wake Me Up Before You Go Go” nel maggio 1984, “Freedom” ad ottobre 1984, “I’m Your Man” nel 1985 e “The Edge Of Heaven” nel 1986. Il duo si è quindi sciolto nel 1986, portando George Michael ad una straordinaria carriera solista, bruscamente interrotta dalla morte del cantante avvenuta il giorno di Natale del 2016.


ANDREW RIDGELEY RINGRAZIA

L’altra metà del duo Wham! ha subito offerto un commento alla notizia di “Last Christmas” finalmente al numero uno nella classifica di vendita del Regno Unito. Con un tweet, Ridgeley si è detto “deliziato, in qualche modo sorpreso e profondamente grato che l’iconico classico ‘Last Christmas’ abbia finalmente raggiunto la prima posizione. E’ un bel tributo alla genialità d’autore di George”. Ridgeley nel giugno scorso ha pubblicato il libro “George & me”, una biografia sincera e rivelatoria che racconta con immagini ed aneddoti, l’amicizia, la musica, il successo, gli screzi e il commovente addio del gruppo ai suoi fans nello storico concerto al Wembley Arena del 1986.


LE COSE BUONE ARRIVANO A CHI SA ASPETTARE

“Last Christmas” non è l’unica canzone ad aver atteso decenni per arrivare al numero 1 in UK. Tre settimane fa anche Mariah Carey con l’inossidabile “All I Want For Christmas Is You” ha interrotto un’attesa durata ben 26 anni per poter finalmente festeggiare il suo primato nella classifica dei singoli più venduti nel Regno Unito.


AVANTI UN ALTRO

Arrivare al numero è più un trofeo da esibire che un reale sinonimo di vendite straordinarie. Una canzone può posizionarsi al numero 1 in una settimana fiacca o accumulare negli anni numeri da Guinness. E’ quanto accaduto a “Last Christmas” che è arrivato a quasi due milioni di copie vendute in UK e fino alla settimana scorsa era noto come “il singolo più venduto di sempre mai arrivato al numero uno”. Quel titolo ora passa ai Maroon 5 che hanno totalizzato vendite per 1.55 milioni di copie per la canzone “Moves Like Jagger” e attendono dal 2011 di schiodare dalla posizione numero 2. 
L'ultima classifica Uk del 2020 rende omaggio a George Michael, Last Christmas finalmente numero 1 dopo 36 lunghi anni
Tags: Andrew Ridgeley, Band Aid, Christmas, Classifica, George Michael, Mariah Carey, Maroon 5, Natale, Numeri 1, Official chart Uk, Official singles chart, What!

Share this story: