Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Sri Lanka: almeno 215 morti negli attentati che hanno insanguinato il Paese, otto le esplosioni tra la capitale Colombo e i dintorni, gli attacchi in 3 chiese e 3 hotel, tra le vittime 35 stranieri, 7 arresti
- Roma: Farnesina a lavoro per verificare se ci siano italiani coinvolti nelle esplosioni in Sri Lanka, per ora nessuna conferma
- Vaticano: Papa Francesco su attacchi in Sri Lanka, tristezza per gravi attentati, vicino a vittime di crudele violenza
- Usa: New York Times, Boeing ignorò le segnalazioni dei dipendenti sul 787 dreamliner, due aerei sono caduti in cinque mesi
- Genova: uomo di 56 anni uccide a martellate il padre di 91 e poi tenta il suicidio, ora è in ospedale ferito
- Tennis: Montecarlo, in corso la finale tra Fabio Fognini e il serbo Dusan Lajovic, l'azzurro vince il primo set per 6-3
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
08 novembre 2018

Foto rubate dai social finiscono sui siti porno, cento denunce

Tra i reati che potrebbero essere contestati, oltre alla diffamazione, anche quello di sostituzione di persona

Sarebbero già un centinaio le denunce presentate alla polizia postale di Firenze da ragazze le cui foto, rubate dai profili dei social, sono finite su un sito con contenuti porno. Le foto sarebbero state pubblicate in stanze virtuali ora piene di commenti osceni. Le denunce sarebbero arrivate, e stanno continuando ad arrivare, dopo un servizio in tv. Proprio grazie alla trasmissione, e a un veloce passaparola, molte ragazze fiorentine e non solo, hanno scoperto che le loro foto, normali e innocenti sui social, pubblicate fuori dal loro contesto naturale diventavano ambigue. La polizia postale sta lavorando per capire se è possibile chiudere il sito e risalire a chi ha postato le foto. Tra i reati che potrebbero essere contestati, oltre alla diffamazione, anche quello di sostituzione di persona.

Foto rubate dai social finiscono sui siti porno, cento denunce