Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
- Palermo: oggi è il 27esimo anniversario della strage di Capaci, furono assassinati il giudice Falcone, la moglie e tre uomini della scorta, premier Conte, obiettivo fare terra bruciata alla mafia
- Bologna: assolta in appello bis l'ex infermiera Daniela Poggiali, accusata della morte di una paziente, in primo grado era stata condannata all'ergastolo
- Genova: manifestazione antifascista contro un comizio di Casapound, scontri con la Polizia, tre feriti, tra cui un giornalista, due le persone fermate
- Siena: incidente bus turistico con una vittima, autista ha perso controllo per sistemare la radio
- Milano: bimbo di due anni morto in casa, parla il padre, l'ho picchiato, non credevo che l'avrei ucciso
- Novara: la Questura indaga su morte di un bambino di neppure due anni, è arrivato in ospedale ormai privo di vita
- Calcio: l'agenzia Agi annuncia il clamoroso accordo fra la Juventus e Pep Guardiola, 24 milioni di euro all'anno per 4 anni, smentita dal Manchester City
- Formula 1: oggi prime sessioni di prove libere in vista del Gran Premio di Monaco, volano le Mercedes, la Ferrari insegue, la F1 ricorda Niki Lauda
- Ciclismo: Giro d'Italia, Benedetti vince la 12esima tappa da Cuneo a Pinerolo, maglia rosa per Polanc
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
07 novembre 2018

Giornata mondiale dello stress, ne soffrono 9 su 10

L’Oms conferma trattarsi del male del secolo, è un’epidemia

Oggi è la giornata mondiale dello stress: in Italia ne soffrono nove persone su dieci, negli Stati Uniti il 40% denuncia di sentirsi più stressato dell’anno passato. Secondo l’Oms si tratta del male del secolo: il disturbo può presentarsi con spossatezza, depressione, mal di testa, attacchi di panico, ansia, insonnia, variazioni di peso, caduta dei capelli, tic. E colpisce con i suoi sintomi sia nella vita privata sia nel lavoro. Secondo un recente studio di Assosalute, l'85% degli italiani presenta disturbi legati allo stress. "Sono le condizioni di lavoro in cui viviamo che favoriscono conflittualità e ansia, sintomi che si manifestano attraverso disturbi come la mancanza di respiro, irritabilità che si dimostra in scoppi momentanei di rabbia seguita spesso da sensi di colpa rispetto ai propri comportamenti e fissità di pensiero rispetto a situazioni e persone", spiega Marina Osnaghi, prima Master Certified Coach in Italia. E aggiunge: "Una delle ragioni più grandi di stress e conflitto è l'errore: vero o presunto, i comportamenti sbagliati, personali o di un altro, sono alla radice di moltissimi stress". Secondo gli esperti è possibile con piccoli gesti aiutare a ridurre ed affrontare questo disturbo: essere gentili, ridere, evitare per lunghi periodi i dispositivi elettronici e infine godersi i pasti.

Giornata mondiale dello stress, ne soffrono 9 su 10