Il Festival di Sanremo si svolgerà dal 2 al 6 Marzo senza pubblico in sala, stop agli eventi esterni e a programmi collegati

01 febbraio 2021, ore 16:30 , agg. alle 16:49

Questi i punti essenziali individuati dalla Rai nel protocollo per lo svolgimento in sicurezza del Festival di Sanremo che sarà inviato domani al Cts

La 71a edizione del Festival della canzone italiana di Sanremo, sarà, per la prima volta, senza pubblico in sala all'Ariston. Inoltre non ci saranno né eventi esterni nè  presenza di programmi collegati al Festival. Sono questi i punti contenuti nel protocollo organizzativo sanitario che la Rai presenterà domani al Cts per il prossimo Festival di Sanremo. "La Rai, al termine di una riunione con il direttore artistico in cui sono stati esaminati in dettaglio i vari scenari - recita la nota dell'Azienda - ritiene che la 71esima edizione del Festival di Sanremo, prevista dal 2 al 6 marzo, debba concentrarsi esclusivamente sull'evento serale al Teatro Ariston. Per tale motivo domani l'Azienda presenterà al Cts il protocollo organizzativo-sanitario che non prevede la presenza del pubblico al Teatro Ariston. La Rai ha dato pertanto indicazioni al direttore artistico per lavorare su idee creative compatibili con questa impostazione. Non sono previsti eventi esterni e la presenza a Sanremo di programmi collegati al Festival, che negli ultimi anni hanno animato la rassegna canora. Con tale impostazione la Rai intende produrre il massimo sforzo per realizzare un Festival in sicurezza e portare lo show ai suoi telespettatori nel rispetto del mondo della musica e della storia del Festival". 


Le polemiche sul caso Fedez

Il Codacons e l'Associazione Utenti dei Servizi Radiotelevisivi hanno depositato un esposto contro la Rai alla Procura della Repubblica di Roma per la decisione di non escludere Fedez dal Festival di Saremo. Nella denuncia si chiede alla magistratura di aprire un' indagine per la possibile fattispecie di omissione e rifiuto di atti d'ufficio. La decisione di non escludere Fedez dalla gara nonostante la sua canzone non sia più inedita e sia stata ascoltata da milioni di persone non solo realizza un possibile illecito, ma viola lo stesso regolamento del Festival e la par condicio tra i cantanti in gara.  La pubblicazione del brano su web e social network pone infatti Fedez in una situazione di evidente vantaggio rispetto agli altri artisti che partecipano alla kermesse, e altera in modo palese il televoto, considerato la sua canzone è oramai già nota al pubblico che sarà chiamato a votare da casa. Oltre alla denuncia contro la Rai, Codacons e Associazione Utenti dei Servizi Radiotelevisivi annunciano che presenteranno oggi una formale diffida ai gestori telefonici, chiedendo di non concedere servizi per il televoto del Festival, affermando che la gara è nulla, e analoga richiesta sarà presentata alle società di scommesse, chiedendo di non raccogliere puntate sul brano di Fedez.

Il Festival di Sanremo si svolgerà dal 2 al 6 Marzo senza pubblico in sala, stop agli eventi esterni e a programmi collegati
Tags: ariston, codacons, fedez, sanremo

Share this story: