Il mondo della musica internazionale si unisce all'Italia colpita dal coronavirus

18 marzo 2020, ore 12:00 , agg. alle 18:38
di Cecilia Songini

Sempre più artisti stranieri condividono post a sostegno del nostro paese

La musica è da sempre uno dei mezzi più potenti per veicolare messaggi di speranza e di unione. In questi giorni complessi per il nostro paese è, infatti, la musica una delle protagoniste indiscusse nelle case e sui balconi degli italiani. I video ripresi durante i flash mob di questi giorni hanno fatto il giro del mondo. L'inno di Mameli ha risuonato in tutte le vie del paese e un vero e proprio karaoke di quartiere ha portato grandi classici della nostra tradizione ad avere nuova vita coinvolgendo e commuovendo persone di ogni età.

E quando artisti come Brian May, leggendario chitarrista dei Queen, decidono di supportare la creatività di qualche nostro connazionale, l'effetto non può essere che positivo. May ha, infatti, ripostato un video fatto da un fan di Freddie Mercury alle prese con un’imitazione di quest’ultimo. “Celebro lo spirito irriverente degli italiani” – ha scritto – “Queste immagini parlano chiaro: noi non molliamo! Ed io sono con voi!”

Il chitarrista britannico non è il solo; tra le band che spiccano ci sono i R.E.M che hanno voluto inviare un messaggio di vicinanza e supporto al nostro paese colpito dal coronavirus in un lungo post sul loro profilo ufficiale Facebook. La band di Micheal Stipe ha voluto ricordare un loro passaggio televisivo nel lontano 2003, il programma era "Quelli che il calcio". Dopo essersi esibiti cantando una delle loro canzoni più famose, "Bad Day", gli artisti rilasciarono una breve intervista che viene ricordata nel post come "bizzarra, ma divertente. Da vedere fino alla fine". I pensieri della band vengono poi rivolti ai propri fan e amici: "preghiamo per la vostra salute e per chi ha più bisogno. Tutto questo passerà e ne usciremo tutti più forti, migliori".

Per i fan del punk rock americano di inizio millennio arriva un post del batterista dei Green day, Tré Cool. Sul suo profilo instagram, il musicista ha invece condiviso una vecchia foto del trio Californiano avvolto in un tricolore. “Rimani forte” è la frase che accompagna l'immagine. Anche Madonna, la regina indiscussa del pop, ha voluto mostrare sostegno ai fan italiani. "Alziamoci tutti in piedi, in tutto il mondo" - ha twittato la cantante americana commentando un video dove i condomini di un palazzo si esibiscono cantando la sua "I rise". In realtà il video è un prodotto fake creato su internet con grande precisione: l'audio originale è infatti stato eliminato per essere sostituito dal brano di Madonna.

La stessa sorte è toccata a Katy Perry e alla sua "Roar". In entrambi i casi il loro affetto è arrivato ugualmente al nostro paese. La reazione sui social verso tutti questi artisti è stata di grande gratitudine da parte dei propri follower, italiani e non. Tutti ripetono la frase che oggi più che mai sembra essere diventata il motto della lotta al virus: andrà tutto bene!

Il mondo della musica internazionale si unisce all'Italia colpita dal coronavirus
Tags: andrà tutto bene, brian may, coronavirus, freddy mercury, green day, inno di mameli, italia, katy perry, madonna, queen, R.E.M

Share this story: