Il Napoli lotta contro la matematica, un punto per conquistare il tricolore

Il Napoli lotta contro la matematica, un punto per conquistare il tricolore

Il Napoli lotta contro la matematica, un punto per conquistare il tricolore Photo Credit: agenziafotogramma.it


Questa sera alle 21 i partenopei affronteranno l’Udinese in Friuli, già pronti i festeggiamenti in città

Non è arrivata nemmeno nella giornata di ieri la vittoria aritmetica per il Napoli di Luciano Spalletti. La Lazio ha sconfitto il Sassuolo a Roma per 2 a 0, grazie ai gol segnati da Felipe Anderson e Toma Basic posticipando, almeno ad oggi, la vittoria dello scudetto per la squadra azzurra. Oggi il Napoli affronterà l’Udinese sul campo della Dacia Arena in Friuli e gli basterà un pareggio per conquistare la tanto attesa vittoria del titolo.

Un cammino senza ostacoli quello che ha percorso il Napoli durante questa stagione di Serie A, non avendo rivali “reali” sul campo e mantenendo sempre una forma smagliante che ha portato la squadra azzurra ad avere 18 punti di vantaggio sulla seconda con ancora 6 giornate da giocare.


La festa è gia pronta

Nel frattempo il Diego Armando Maradona si è adattato ai festeggiamenti, nonostante la squadra non giochi in casa. All’interno dello stadio del Napoli saranno, infatti, installati dei maxi schermi, così che i tifosi possano seguire insieme la partita all’interno dell’impianto, esultando insieme se dovesse arrivare un punto con la squadra di Udine. In centro a Napoli la festa è pronta da una settimana, il weekend scorso, infatti, sarebbe bastato vincere in casa contro la Salernitana per ottenere la certezza del tricolore, vittoria che purtroppo non è arrivata a causa del pareggio di Dia negli ultimi minuti di gara. È solo questione di tempo prima che i partenopei possano finalmente gioire definitivamente e questa sera sembrerebbe essere il momento giusto per farlo.


Argomenti

Calcio
Napoli
Scudetto
Serie A

Gli ultimi articoli di Redazione Web

  • Terremoto ai Campi Flegrei: scossa più forte degli ultimi 40 anni, magnitudo 4,4. A Napoli tanta gente in strada

    Terremoto ai Campi Flegrei: scossa più forte degli ultimi 40 anni, magnitudo 4,4. A Napoli tanta gente in strada

  • La Rappresentante di Lista a RTL 102.5: “Il nuovo bravo ha voglia di fare casino e di rovinare la festa”

    La Rappresentante di Lista a RTL 102.5: “Il nuovo bravo ha voglia di fare casino e di rovinare la festa”

  • Radio Zeta Future Hits Live 2024: Finalmente il Cast Completo Del Festival Della Generazione Zeta!

    Radio Zeta Future Hits Live 2024: Finalmente il Cast Completo Del Festival Della Generazione Zeta!

  • Cateno De Luca a RTL 102.5: "Abbiamo fatto causa alla Lega perché ci hanno copiato lo slogan"

    Cateno De Luca a RTL 102.5: "Abbiamo fatto causa alla Lega perché ci hanno copiato lo slogan"

  • Oggi, lunedì 20 maggio, i funerali del giornalista Franco Di Mare

    Oggi, lunedì 20 maggio, i funerali del giornalista Franco Di Mare

  • F1. Verstappen resiste a Norris, a Imola Ferrari sul podio

    F1. Verstappen resiste a Norris, a Imola Ferrari sul podio

  • Un meteorite illumina d’azzurro il cielo notturno del Portogallo

    Un meteorite illumina d’azzurro il cielo notturno del Portogallo

  • Scontro tra auto, quattro giovani morti nel Casertano. Tutti ventenni

    Scontro tra auto, quattro giovani morti nel Casertano. Tutti ventenni

  • Al via la stagione della dichiarazione dei redditi, da domani possibile l'invio della precompilata 2024

    Al via la stagione della dichiarazione dei redditi, da domani possibile l'invio della precompilata 2024

  • Oggi, sabato 18 maggio,  visita di papa Francesco a Verona, nel nome della pace

    Oggi, sabato 18 maggio, visita di papa Francesco a Verona, nel nome della pace