Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
-
-
-
- Roma: bilaterale Italia-Cina, conclusa la cena al Quirinale, presidente Mattarella a Xi, lavorare insieme a scambi liberi-equi
- Roma: Italia-Cina, presidente Xi Jinping, vogliamo Unione Europea unita, aperta e prospera, capo Stato Mattarella, la Via della Seta deve essere a doppio senso
- Bruxelles: presidente francese Macron a Conte, Pechino è un rivale sistemico dell'Ue, non va bene un approccio da piccolo club e singoli Paesi, Tav, un problema italiano
- Milano: bus incendiato a San Donato, interrogatorio Sy, al Gip, ho 'sentito' voci dei bambini morti in mare, la Procura, l'autista deve restare in carcere, è pericoloso
- Gran Bretagna: Brexit, premier May attesa la prossima settimana ai Comuni sulla nuova intesa con l'Ue, Bruxelles propone una proroga fino al 22 maggio
- Roma: intesa tra Alitalia e sindacati, cassa Integrazione per 830 dipendenti, durerà sei mesi
- Napoli: ragazza violentata in stazione Circumvesuviana, torna libero uno dei tre giovani fermati, gli altri due restano in carcere
- Musica: Franco Battiato rassicura tutti, sto meglio, il peggio è passato, sto lavorando a un nuovo brano
- Calcio: qualificazioni a Euro 2020, oggi a Udine, Italia-Finlandia, martedì la Nazionale affronterà il Liechtenstein a Parma
- Basket: Eurolega, Milano-Panathinaikos 83-95
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
21 dicembre 2018

Il piccolo Alex operato a Roma, speranza per il bimbo

Affetto da una grave e rara malattia genetica, il bambino è stato sottoposto al Bambino Gesù a trapianto di cellule staminali del padre

Il piccolo Alex, bimbo affetto da una rarissima malattia genetica e per cui si è mobilitata tutta Italia, è stato operato a Roma. Trasferito dall'ospedale Great Ormond Street di Londra al Bambino Gesù della capitale a fine novembre, “è stato operato, sottoposto a una terapia innovativa, attraverso il trapianto di cellule staminali, donate dal papà”. Lo ha comunicato in una nota l’ospedale Bambino Gesù, che si è offerto di tentare intervento e terapia, mentre in Gran Bretagna sembravano essersi esaurite le speranze per il piccolo. “Nei giorni scorsi – fa sapere ancora l’ospedale – erano stati completati tutti gli screening necessari per identificare, tra i due genitori, il donatore di cellule staminali ed è stato selezionato il padre”. Bisognerà ora attendere il decorso dei prossimi giorni – avvertono i sanitari – sorvegliando eventuali complicanze e che non si manifesti il rigetto delle cellule trapiantate, il rischio più temuto in un caso come questo. Il percorso del trapianto potrà dirsi compiuto, secondo l’equipe del Bambino Gesù, prima della fine del mese di gennaio”. La famiglia di Alex ha ringraziato tutti, per l’eccezionale sostegno e l’affetto mostrati e chiesto di conservare, nell’immediato futuro, lo stesso riserbo di questi giorni.

Il piccolo Alex operato a Roma, speranza per il bimbo