Iniziata la Serie A, la Roma pareggia a Verona, la Fiorentina batte il Toro, da domani ammessi mille spettatori negli stadi di serie A

19 settembre 2020, ore 22:55

Al Bentegodi Verona- Roma- Roma 0-0, al Franchi Fiorentina - Torino 1-0, dal governo via libera all'accesso di mille spettatori in tutti gli stadi di serie A


Verona-Roma 0-0

Nessun gol al Bentegodi, ma non sono mancate le emozioni. La Roma ha mandato buoni segnali nella fase iniziale, gran ripresa del Verona. Nel primo tempo più occasioni per i giallorossi, che hanno sprecato con Mkhitaryan e con Pedro, ma la chance più pesante l’hanno avuta gli scaligeri al quarantacinquesimo con il tiro di Tameze deviato contro la traversa da Mirante. Padroni di casa pericolosi anche in avvio di ripresa, con Faraoni che ha aggirato il portiere ma non ha trovato lo spazio per concludere a rete. Roma in difficoltà nel secondo tempo, a otto minuti dal novantesimo altra traversa colpita dall’Hellas, stavolta con Di Marco. Poco dopo anche i giallorossi sono andati a sbattere contro la traversa, con un bel tiro di Spinazzola.

Fiorentina-Torino 1-0

Vittoria meritata della Fiorentina, l’1-0 porta la forma di Gaetano Castrovilli, che da oggi indossa la maglia numero dieci che fu di Antognoni e Baggio. Il Torino, specie nel secondo tempo, ha badato soprattutto a difendersi, ma il muro è crollato a un quarto d’ora dalla fine. Nel primo tempo tre occasioni in fotocopia per i viola, tre colpi di testa di Kouamè: il primo con palla sul fondo, il secondo parato in modo normale da Sirigu, il terzo respinto da un autentico miracolo del portiere granata. Anche il Toro ha avuto una ghiotta occasione con Berenguer imbeccato da Linetty, il suo tiro da ottima posizione è stato ben parato da Dragowski. In avvio di ripresa annullato per fuorigioco un gol di Biraghi, tornato alla Fiorentina dopo la parentesi all’Inter. Dopo un contropiede del Torino non sfruttato da Zaza, i viola hanno sprecato con Bonaventura e Chiesa. Al trentatreesimo la Fiorentina ha raggiunto il meritato vantaggio, iniziativa di Chiesa a destra e incursione vincente di Castrovilli sul secondo palo. Guizzo finale del Torino, annullato per netto fuorigioco un gol di Belotti in pieno recupero.

Attesa per la nuova Juve

Il piatto forte del programma domenicale verrà servito all’ora di cena: alle 20.45 all’Allianz Stadium in programma Juventus-Sampdoria. E’ il debutto da allenatore di Andrea Pirlo, che inizia la sua carriera in panchina guidando i bianconeri campioni d’Italia in carica. A tenerlo a battesimo un decano come Claudio Ranieri, che invece ha già vissuto 1281 partite da allenatore. Bianconeri senza Dybala, Alex Sandro, De Ligt e Bernardeschi. In attacco Cristiano Ronaldo con il nuovo acquisto Kulusevski. In regia possibile debutto di Arthur. In attesa di colpi dal mercato, la Samp punta ancora su Fabio Quagliarella.

A pranzo Parma-Napoli

La domenica calcistica verrà aperta alle 12.30 da Parma-Napoli. C’è curiosità soprattutto intorno al nuovo attaccante dei partenopei, il giovane Osimhen, ma Gattuso potrebbe puntare sull’usato sicuro Mertens. Gli emiliani hanno un nuovo allenatore (Fabio Liverani), un nuovo proprietario (il magnate americano Kyle Krause), ma per ora nessun nuovo giocatore. Alle 15.00 si giocherà Genoa-Crotone, alle 18.00 il programma prevede Sassuolo-Cagliari. Da domani in tutta Italia sarà consentito l’accesso di mille spettatori in ogni stadio di serie A; si dovrà naturalmente indossare la mascherina, rispettare il posto assegnato e mantenere le distanze. Dopo la fuga in avanti dell’Emilia Romagna, il governo ha esteso il permesso al resto d’Italia, il provvedimento è valido fino al 7 ottobre.

Lunedì sera con il Milan

Milan-Bologna verrà disputata lunedì sera a san Siro; i rossoneri tornano in campo dopo aver vinto in Irlanda il primo preliminare di Europa League, Sinisa Mihailovic vuole cancellare la brutta prestazione in cui incapparono i suoi un paio di mesi fa contro i rossoneri. Sono invece state rinviate a mercoledì 30 settembre gli incontri delle squadre che hanno giocato fino ad agosto inoltrato in Europa e nei play off di serie B: si tratta di Benevento-Inter, Lazio-Atalanta e Udinese-Spezia. L’Inter – che proseguendo il lavoro di preparazione- ha vinto 7-0 l’amichevole contro il Pisa: tripletta di Lautaro Martinez, doppietta di Eriksenn, a segno anche Lukaku e Gagliardini.

Iniziata la Serie A, la Roma pareggia a Verona, la Fiorentina batte il Toro, da domani ammessi mille spettatori negli stadi di serie A
Tags: Fiorentina, Roma, serie a, Torino, Verona

Share this story: