Israele non va al Cairo per partecipare allle trattative con Hamas, Usa e Qatar

Israele non va al Cairo per partecipare allle trattative con Hamas, Usa e Qatar

Israele non va al Cairo per partecipare allle trattative con Hamas, Usa e Qatar


Il rifiuto è stato motivato da Tel Aviv dalla mancata cosegna della lista degli ostaggi ancora in vita. Nuovo appello per la pace di Papa Francesco

Israele non manderà oggi una delegazione al Cairo per partecipare ai colloqui sulla tregua nella Striscia di Gaza e il rilascio degli ostaggi, con i rappresentanti di Hamas, del Qatar e degli Stati Uniti. Il rifiuto è stato motivato da Tel Aviv dalla mancata consegna della lista degli ostaggi, rapiti il 7 ottobre scorso, ancora in vita. Non è pervenuta neppure l'indicazione relativa ai detenuti palestinesi che dovrebbero essere rilasciati, in cambio della liberazione degli israeliani. Intanto, cresce il bilancio totale dei morti nella Striscia dall'inizio dell'offensiva israeliana. Si contano oltre 30.400 vittime palestinesi. Il ministero della Sanità di Gaza, guidato da Hamas, ha affermato anche che 25 persone sono state uccise a Rafah dagli attacchi israeliani che sono stati compiti tra ieri e questa mattina al confine con l'Egitto. Tra le vittime dei raid anche i gemellini Wissam e Naeem Abu Anza, nati solo quattro mesi fa quando la guerra contro Hamas era già iniziata.  Il mio cuore se n'è andato,  ha detto in lacrime la mamma dei piccoli che nei bombardamenti ha perso anche il marito. Prosegue l'Indagine, avviata da Israele, sulla strage di civili avvenuta giovedì scorso durante la distribuzione degli aiuti a Gaza. Nessun attacco è stato condotto dalle forze di difesa verso il convoglio di aiuti, la maggior parte dei palestinesi è morta nella calca. E' quanto ribadito questa mattina il portavoce militare israeliano Daniel Hagari, in merito all'accaduto.


In Vaticano nuovo appello per la Pace di Papa Francesco

Bergoglio, oggi al termine della preghiera dell’Angelus, ha invocato la prosecuzione dei negoziati tra Hamas e Israele per arrivare a un cessate il fuoco a Gaza. "Porto quotidianamente nel cuore con dolore la sofferenza delle popolazioni in Palestina e in Israele dovuta alle ostilità in corso. Migliaia di morti e feriti, di sfollati, immani distruzioni cha causano dolore con conseguenze tremende sui piccoli. Mi domando davvero si pensa di costruire un mondo migliore in questo modo? Davvero si pensa di raggiungere la pace? Basta per favore, diciamo tutti 'basta per favore'. Fermatevi". Queste le accorate parole  pronunciate a Papa Francesco, dinanzi alla piazza di San Pietro gremita di fedeli.



Argomenti

Bergoglio
ostaggi
Qatar
Rafah
Usa
Agenzia Fotogramma
cessate il fuoco
Gaza
Il Cairo
Israele
negoziati
Papa

Gli ultimi articoli di Alessandra Giannoli

  • Una foto con sei missili sul Colosseo, il ministro degli esteri israeliano mette in guardia l’Occidente dalla minaccia iraniana

    Una foto con sei missili sul Colosseo, il ministro degli esteri israeliano mette in guardia l’Occidente dalla minaccia iraniana

  • Esplosione in una base di milizie filo-iraniane in Iraq, Usa e Israele negano  qualsiasi coinvolgimento

    Esplosione in una base di milizie filo-iraniane in Iraq, Usa e Israele negano qualsiasi coinvolgimento

  • Cancellato su Rai 3 il monologo di Scurati sul 25 aprile, accuse di censura

    Cancellato su Rai 3 il monologo di Scurati sul 25 aprile, accuse di censura

  • Israele,  occorre  formare un'alleanza strategica contro la minaccia iraniana

    Israele, occorre formare un'alleanza strategica contro la minaccia iraniana

  • G7 Trasporti,  approvato un documento in cui viene indicato il ruolo della neutralità energetica

    G7 Trasporti, approvato un documento in cui viene indicato il ruolo della neutralità energetica

  • Netanyahu avverte l’Iran,  se ci attacca gli faremo male

    Netanyahu avverte l’Iran, se ci attacca gli faremo male

  • Capitano Ultimo scopre il volto e si candida per le europee con Cateno De Luca

    Capitano Ultimo scopre il volto e si candida per le europee con Cateno De Luca

  • Muore a Parigi uno studente massacrato di botte, Macron pronto a difendere la scuola da  ogni violenza

    Muore a Parigi uno studente massacrato di botte, Macron pronto a difendere la scuola da ogni violenza

  • Presunto voto di scambio in Puglia, si dimette l'assessora regionale ai Trasporti Anita Maurodinoia

    Presunto voto di scambio in Puglia, si dimette l'assessora regionale ai Trasporti Anita Maurodinoia

  • Cambia la narrazione del Cremlino, “l’operazione speciale” in Ucraina diventa “una guerra santa”

    Cambia la narrazione del Cremlino, “l’operazione speciale” in Ucraina diventa “una guerra santa”