Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Corinaldo (AN): identificato il ragazzo che avrebbe spruzzato lo spray urticante all'interno della discoteca, il giovane fermato per droga, le due vicende non sono collegate
- Corinaldo (AN): stabili le condizioni dei feriti, addetto alla sicurezza della discoteca Lanterna Azzurra, c'era troppa gente all'interno del locale
- Roma: Salvini, resto favorevole alla TAV e alle altre grandi opere, Di Battista, lotta Gilet Gialli sacrosanta, il M5s li supporti
- Francia: proteste dei gilet gialli, il presidente Macron nelle prossime ore parlerà al Paese
- Paternò (Ct): tragedia familiare, un padre avrebbe ucciso la moglie e i figli di 4 e 6 anni, poi si sarebbe tolto la vita
- Roma: allarme Codacons, nel 2018 stangata sulle bollette, aumenti dell'11% per la luce e del 13% per il gas
- Calcio: serie A, Milan-Torino 0-0, Sassuolo-Fiorentina 3-3, Empoli-Bologna 2-1, Parma-Chievo 1-1, Udinese- Atalanta 1-3, Genoa-Spal 1-1
- Calcio: 3-1 al Boca Juniors, il River Plate ha vinto la copa Libertadores
- Calcio: Leonardo, Ibrahimovic non verrà al Milan, ha deciso di restare ai Galaxy di Los Angeles
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
27 novembre 2018
  1. /

Kurt Cobain, intervista inedita, i bianchi non possono rappare

In un'intervista mai resa pubblica, il frontman dei Nirvana diceva la sua sulla musica hip-hop di quegli anni

In un'intervista inedita, resa pubblica solo ora, Kurt Cobain esprimeva le sue perplessità sugli artisti bianchi che facevano musica rap e dance. Le dichiarazioni risalgono al 20 settembre 1991, quando i Nirvana erano in giro, per promuovere quello che poi sarebbe diventato una pietra miliare del rock, "Nevermind". E' stato lo stesso giornalista a pubblicare l'intervista, premettendo che le notizie sulla band a quel tempo erano ancora scarse e che quindi le domande lasciavano un po' a desiderare. Tanto che, appunto, i due, ad un certo punto si mettono a parlare di rap. "Non sono un fan", diceva Kurt, "ma rispetto profondamente il rap, perché è uno dei generi musicali più originali che siano mai stati creati". Poi ha aggiunto: "Ma l'uomo bianco che fa rap è come guardare un uomo bianco fare musica dance. Non possiamo fare dance, non possiamo fare rap". In una precedente intervista a Billboard, Cobain spiegava anche che i bianchi avevano già tolto troppe cose ai neri, "dovrebbero lasciare la musica rap agli afro-americani".

Kurt Cobain, intervista inedita, i bianchi non possono rappare