Legge di bilancio, il centrodestra va all'attacco

 16 ottobre 2019

Lega, Fdi e Fi, “E’ il governo delle tasse”, lieve malore per Salvini, una colica renale

Dopo il varo, l’opposizione di destra è molto critica, i sindacati e Confindustria dal loro canto sono freddi, la maggioranza invece difende la manovra. Dentro, fra le misure, il super-bonus per l’uso di carte e bancomat, il taglio del cuneo solo per i lavoratori, il calo del tetto del contante e una mini-stangata sulla casa, con l’imposta di registro triplicata e l’aliquota della cedolare sugli affitti che aumenta. Molti speravano in un bonus figli che accorpasse le diverse misure di sostegno alla famiglia, però la versione finale della Legge di Bilancio non lo ha previsto ma il Governo ha messo sul piatto 600 milioni. In manovra insomma sono previsti "fondi aggiuntivi per i nuclei familiari, per una serie di misure a partire dalla gratuità degli asili nido per gran parte della popolazione". E ancora: lotta all'evasione, economia sommersa e attività illegali per recuperare le risorse necessarie. L’esecutivo, portando avanti la sua battaglia su questo campo, conta su un probabile "tesoretto" di oltre 7 miliardi derivante dalle misure fiscali. Intanto il leader della Lega Salvini ha avuto un lieve malore, una colica, ma è stato subito dimesso dall’ospedale e ha ripreso i suoi impegni.
Legge di bilancio, il centrodestra va all'attacco

Share this story: