Lodi, bidello per 5 anni si finge malato con certificati falsi

Lodi, bidello per 5 anni si finge malato con certificati falsi

Lodi, bidello per 5 anni si finge malato con certificati falsi Photo Credit: agenziafotogramma.it


Il presunto malato assenteista è stato retribuito indebitamente con una somma di circa 108mila euro. Ora è ai domiciliari.

A Lodi un collaboratore scolastico dell’istituto Cazzulani è stato posto ai domiciliari dopo essersi finto malato per 5 anni con certificati falsificati, arrivando a incassare indebitamente circa 108mila euro di stipendio. Il nucleo di polizia economico-finanziario del lodigiano, che ha seguito questo caso, ha confermato l’assenza ininterrotta del bidello almeno dal 2018. 

La truffa

Il collaboratore scolastico era già noto alle forze dell’ordine. Nel 2022 aveva subito un sequestro preventivo per indebita percezione di assegni di invalidità civile, il cui importo è stato immediatamente sequestrato. Da lì, sono partite le indagini. Il dipendente pubblico ha iniziato a non presentarsi al lavoro nel 2018, presentando certificati medici poi rivelatisi contraffatti. Con l’ausilio di quest’ultimi, l’uomo ha percepito l’intera retribuzione, che ammontava all’incirca a 1800 euro al mese. Per queste ragioni il collaboratore scolastico è stato denunciato per falso in atto pubblico commesso dal privato, false attestazioni e truffa aggravata ai danni di un Ente Pubblico. L’uomo, al momento, si trova si trova ai domiciliari nel comune di Cordegliano Laudense. “Io ho fatto tutto quello che c’era da fare”, ha commentato il preside dell’istituto Cazzulani Demetrio Caccamo, “io ricevevo i certificati di assenza dall’autorità sanitaria e provvedevo a nominare il sostituto”.



Argomenti

Assenteista
Lodi
Truffa

Gli ultimi articoli di Redazione Web

  • Maltempo: sull'Italia è arrivato il ciclone tirrenico, pioggia fino al week end, disagi in Liguria e Toscana

    Maltempo: sull'Italia è arrivato il ciclone tirrenico, pioggia fino al week end, disagi in Liguria e Toscana

  • Giuseppe Valditara a RTL 102.5: “Mai parlato del divieto di utilizzo dei tablet, ma non sostituisca carta e penna”

    Giuseppe Valditara a RTL 102.5: “Mai parlato del divieto di utilizzo dei tablet, ma non sostituisca carta e penna”

  • Al via le gare di Moto Gp, Formula Uno e non solo. In Bahrain e Qatar i primi appuntamenti

    Al via le gare di Moto Gp, Formula Uno e non solo. In Bahrain e Qatar i primi appuntamenti

  • AAA cercasi super fan di Taylor Swift per il Victoria and Albert museum per il ruolo di consulente

    AAA cercasi super fan di Taylor Swift per il Victoria and Albert museum per il ruolo di consulente

  • Dargen D'Amico presenta “Ciao America” a RTL 102.5: «Ho una cifra molto italiana ma declinata in stile hip hop»

    Dargen D'Amico presenta “Ciao America” a RTL 102.5: «Ho una cifra molto italiana ma declinata in stile hip hop»

  • Il 10% degli adolescenti ha disturbi social, ma soffrono anche di ansia e dipendenza da videogames

    Il 10% degli adolescenti ha disturbi social, ma soffrono anche di ansia e dipendenza da videogames

  • L’Eurovision si avvicina. Loredana Bertè, i Jalisse e Marcella Bella si sfidano per rappresentare San Marino

    L’Eurovision si avvicina. Loredana Bertè, i Jalisse e Marcella Bella si sfidano per rappresentare San Marino

  • New Hit di RTL 102.5: da questa settimana in onda “Lonely Dancers” di Conan Gray e “Love On” di Selena Gomez

    New Hit di RTL 102.5: da questa settimana in onda “Lonely Dancers” di Conan Gray e “Love On” di Selena Gomez

  • "Tu come stai?”: la nuova rubrica di RTL 102.5 dedicata al benessere

    "Tu come stai?”: la nuova rubrica di RTL 102.5 dedicata al benessere

  • “Sinceramente” di Annalisa è la canzone vincitrice della classifica "RTL 102.5 #Radiofestival" 2024, l’artista ha ricevuto il premio in diretta negli studi di RTL 102.5

    “Sinceramente” di Annalisa è la canzone vincitrice della classifica "RTL 102.5 #Radiofestival" 2024, l’artista ha ricevuto il premio in diretta negli studi di RTL 102.5